Commenta

Il 25 marzo le Sentinelle in
piedi scendono in piazza
per la libertà d'espressione

Le “Sentinelle in piedi” scendono in piazza per fermare, ancora, il Ddl Scalfarotto del 2013, che “istituiva il reato d’opinione per chiunque esprimesse un pensiero non allineato al potere in tema di famiglia e sessualità”. L’iter legislativo era stato bloccato, come riportano le Sentinelle, “grazie anche alle nostre veglie”.

“Oggi, quattro anni dopo, il pericolo dittatura che sembrava essere uscito dalla porta rientra dalla finestra in una veste ancor più pericolosa perché riguarda la libertà di esprimersi a 360 gradi”. Si tratta del Ddl 2688, riguardo le “fake news”, che prevede una multa fino a 5mila euro per chiunque pubblichi o diffonda online notizie false, esagerate o tendenziose che riguardino dati o fatti infondati o falsi. Se poi la fake news è tale da destare pubblico allarme o fuorviare settori dell’opinione pubblica, si aggiungerebbe, alla multa, “a anche un anno di reclusione. Quando poi si promuova una campagna d’odio contro un individuo, o si possa minare il processo democratico, anche a fini politici, gli anni di reclusione diventano due e l’ammenda sale a 10 mila euro”, come ricordano le Sentinelle, che, però, si chiedono “Chi stabilisce che una notizia sia falsa, esagerata o tendenziosa? E perché queste sanzioni non sono previste per i giornalisti?”.

“Nell’indifferenza generale stiamo entrando nel pieno regime totalitarista, ogni voce dissonante potrà essere giudicata una fake news e dunque perseguita – aggiungono – Se il testo dovesse passare dunque, sarà ancora possibile esprimere opinioni contrarie all’aborto, ad esempio? E alle unioni civili? Sarà possibile esprimere legittimo dissenso pubblicamente di fronte alla legge sul biotestamento che il nostro Parlamento si appresta a discutere e che di fatto apre all’eutanasia omissiva? Sarà possibile dire no senza venire accusati, perseguiti e zittiti?”.

Per questo che le Sentinelle definiscono “attacco alla libertà d’espressione e quindi alla giustizia e alla verità”, le Sentinelle in piedi scenderanno in piazza Duomo alle 21, sabato 25 marzo.

© Riproduzione riservata
Commenti