Commenta

Impianti sportivi gratis
alle società che svolgono
attività per i disabili

Palestre e campi da calcio ad uso gratuito per le società sportive di Crema che svolgono attività rivolte a persone disabili. La disposizione approvata durante l’ultima riunione di Giunta è volta a favorire la promozione dell’attività ludico-sportiva intesa come momento di crescita e socializzazione, rimarcando allo stesso tempo l’importanza dello sport inteso come veicolo in grado di favorire l’inclusione sociale.

Con riferimento al piano tariffario previsto per l’utilizzo degli spazi e delle strutture pubbliche (approvato con deliberazione del Consiglio comunale n.2017/00012 del 26 gennaio 2017), l’Amministrazione comunale estende alle società sportive cittadine la tariffa già in vigore per le associazioni Onlus con sede a Crema, garantendo quindi la gratuità degli impianti sportivi per la promozione di attività destinate a persone con disabilità.

“La scelta deliberata è in linea con la filosofia ‘lo sport per tutti’, filo rosso che ha legato tutte le attività organizzate nell’arco dell’anno di Crema Città Europea dello Sport – dichiara il sindaco Stefania Bonaldi – L’esperienza conclusa lo scorso dicembre è servita per rendersi conto della ricchezza e molteplicità di realtà presenti sul territorio, molte delle quali già promotrici di progetti finalizzati all’inclusione sociale. Questa è una delle preziose eredità di CCES, e sarà l’anima degli Stati Generali dello Sport ormai alle porte. Come abbiamo spesso sottolineato, il percorso di CCES non è stato una parentesi né una medaglia, ma un punto di partenza per migliorare la qualità della vita nella nostra città”.

© Riproduzione riservata
Commenti