Commenta

8 marzo: tante iniziative per
testimoniare l'importanza
del benessere femminile

Anche quest’anno il Comune ha deciso di patrocinare e promuovere molte iniziative in occasione della festa della Donna: dalle visite gratuite all’ospedale maggiore a consulenze benessere, passando per l’intrattenimento culturale tutto al femminile fino al 18 marzo, quando si terranno le premiazioni del bando “Donne in tesi”.

Diverse le associazioni che si sono messe in gioco per celebrare l’universo femminile, un universo che testimonia ogni giorno la grande importanza del benessere della donna, perché questo “benessere si riflette sulla coppia e nella famiglia”, ha ricordato l’assessore alle Pari Opportunità Paola Vailati.

 

SALUTE E BENESSERE – Il programma avrà inizio domenica 5 marzo, e partirà proprio dal Maggiore. Ospedale aperto, dalle 8.30 alle 12.30, per la giornata “Con sguardo di Donna”: previa prenotazione e fino ad esaurimento dei posti disponibili, sarà possibile effettuare visite gratuite  e attività di informazione e prevenzione dei melanomi con i medici di senologia, ginecologia e dermatologia. Sempre all’ospedale altri due percorsi informativi, relativi alla salute psico-fisica femminile e all’educazione alla genitorialità. Questi ultimi due percorsi saranno fruibili anche nella giornata dell’8 marzo (dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 16) presso il Consultorio di via Manini.

Per il benessere femminile, la Consulta alle Pari Opportunità insieme allo “Studio Olistico ambra – Naturalmente Corpo“, propone, martedì 7 marzo dalle 10 alle 18, trattamenti gratuiti di riflessologia plantare. Per prenotare contattare info@ambracaramatti.com.

 

CULTURA E INTRATTENIMENTO – Domenica 5 marzo alle 17.30 al Teatro San Domenico, lo spettacolo di danza “Piazzola Tango/Abrazame” proposta dalla compagnia Naturalis Labor.

Mercoledì 8 la Rete ConTatto in collaborazione con la Made Factory, organizza un’apericena a 10 euro il cui ricavato andrà a sostegno dell’associazione. A seguire sara possibile visitare la mostra fotografica “Obiettivo Donna”, a cura di Alessio Mapelli. L’evento si terrà a Santa Maria di Porta Ripalta a partire dalle 18.

Sempre nella giornata della festa della Donna, alle 21, in Sala Da Cemmo, si terrà un concerto organizzato dall’associazione Argo Per Te, con un’ensamble musicale tutto femminile.

Giovedì 9 marzo alle 21, in Sala Ricevimenti, il Soroptimist Crema propone un momento di riflessione e cultura attraverso la lettura di alcuni passi del libro “Il ballo” della russa Irene Nemirovsky.

Venerdì 10, presso il Babar di piazzale Rimembranze l’Associazione Donne Contro la Violenza, insieme ad Agorà, organizza una serata di letture, effettuate da alcune studentesse del liceo di Scienze Sociali. La serata inizierà alle 18.15 con un aperitivo.

Sabato 11 marzo alle 21 l’associazione culturale Concrescis porterà in sala Pietro Da Cemmo la commedia dialettale della compagnia “I cantastorie da Riòlta”.

 

BANDO DONNE IN TESI – Il bando  istituito dal comune che premia le studentesse che concludono il proprio percorso di studi con una tesi sull’universo femminile. La premiazione si terrà in Sala Ricevimenti a partire dalle 17.30.

 

“Tutti questi eventi, la rete di associazioni e figure che si è creata sul territorio dimostra che tante donne, e non solo donne, attraverso la cittadinanza attiva, hanno voglia di testimoniare l’importanza del benessere femminile”, ha concluso l’assessore Vailati.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti