Cultura
Commenta

Alla primaria dei Sabbioni il regista Luigi Ottoni: 'una lezione di cultura e vita'

Quella tenutasi nei giorni scorsi ai bambini della scuola primaria dei Sabbioni è stata una lezione di cultura e vita, condotta dall’attore-regista Luigi Ottoni. Su invito dei docenti del plesso Ottoni ha presentato, riadattata all’età dei piccoli spettatori, una performance teatrale sul poema de l’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto, affascinando e divertendo il giovane pubblico attraverso l’interpretazione dei rocamboleschi personaggi dell’opera classica.

L’incontro aveva anche lo scopo di sensibilizzare i presenti sul problema delle scuole disagiate nelle zone terremotate, essendo il regista originario di Ascoli Piceno, impegnato attualmente in prima persona nel mantenere viva la cultura e l’esperienza del teatro proprio negli istituti scolastici del centro Italia. Gli alunni, che avevano preparato precedentemente disegni e cartelloni con i docenti, hanno vivamente apprezzato lo spettacolo, reso al termine ancora più emozionante dal collegamento telefonico con la dottoressa Patrizia Palanca, Dirigente scolastico di Acquasanta Terme, che ha ringraziato in viva voce i bambini per il loro interessamento e la vicinanza ai coetanei che fanno scuola nei container e sopportano ogni giorno le mille difficoltà causate dal terremoto. “Perché non dobbiamo dimenticare che la cultura deve sopravvivere ed andare avanti – ha concluso la dirigente scolastica – Per questo sentirvi così vicini ci sostiene nell’aiutare a ricostruire la quotidianità dei nostri ragazzi che, pur tra mille difficoltà, vogliono venire a scuola e tornare a viverla come tutti voi”. Una vera lezione di vita per gli alunni dei Sabbioni, che hanno calorosamente ringraziato il regista Ottoni per la bella iniziativa.

© Riproduzione riservata
Commenti