Cronaca
Commenta

Romanengo, rinnovato consiglio direttivo Avis Cavalli nuovo presidente

Con sei voti favorevoli, due al Presidente uscente Gladi e un astenuto, il Consiglio Direttivo, riunitosi domenica scorsa, 5 febbraio, ha eletto Mauro Cavalli nuovo Presidente dell’AVIS Comunale di Romanengo.

Mauro Cavalli, trentaquattro anni appena compiuti e giovane avisino romanenghese, fu eletto per la prima volta, come Consigliere nel 2002, a diciannove anni, sotto la guida dell’allora Presidente in carica Mario Azzini, ricoprendo per undici anni (un mandato da tre e due da quattro) la carica di Addetto alla Sanità al fianco del dott. Bonizzoni, già medico della sezione. Nel 2012 oltre a gestire la sezione sanitaria, gli fu assegnato anche l’incarico di Vice-residente e ora coordinerà la sezione per i prossimi quattro anni nel ruolo di Presidente.

La mattina stessa Cavalli ha proposto, come da statuto, gli incarichi ai vari Consiglieri eletti in sede di Assemblea, confermando Roberto Silva Amministratore, affiancato da Massimo Gladi (Vice-presidente Vicario) che si occuperà anche della gestione contabile.

Il Presidente potrà contare anche sulle neo-elette Elena Mainardi e Cristina Fortini, che entreranno a far parte della Segreteria a supporto di Tamara Corbani, confermata Segretario. Esse si occuperanno della gestione delle chiamate alla donazione e dell’organizzazione delle varie iniziative. Matteo Polonini continuerà il lavoro svolto in precedenza da Cavalli negli anni scorsi, come Responsabile della Sezione Sanitaria, affiancato da Jenni Marchesetti, anch’essa avisina, avvicinatasi alla gestione dell’Associazione pochi mesi fa. Entrambi avranno il compito di assistere il dott. Bonizzoni, per esplicare le pratiche sanitarie. Adamo Fontana sarà il nuovo portavoce romanenghese referente per le Avis del Cremasco e manterrà i contatti con le Avis della zona. Bassi Giacomo, primo tra i non eletti, è già stato coinvolto a supporto della gestione della segreteria e avrà comunque la possibilità di partecipare attivamente (senza diritto di voto) nelle prossime riunioni del consiglio. Confermato il collegio dei revisori dei conti composto da Massimo Baita e Mario Azzini.

“Sono molto soddisfatto di esser riuscito a coinvolgere tre nuove ragazze tra gli avisini – ha detto il presidente – anche se non nascondo la difficoltà nel trovare gente disponibile a mettersi in campo per fare del Volontariato”.

La seduta si è sciolta con un brindisi augurale di buon lavoro a tutto il Consiglio appena insediato, un Consiglio giovane e motivato composto da cinque uomini e quattro donne, per la prima volta nella storia dell’Avis Romanenghese.

© Riproduzione riservata
Commenti