Commenta

Attraversamento ferroviario:
dal 10 al 17 febbraio
chiusura del viale per lavori

Dal 10 al 17 febbraio l’attraversamento ferroviario di viale Santa Maria sarà chiuso al traffico veicolare per lavori improrogabili sulla tratta (Cremona-Crema-Treviglio), programmati da Rete Ferroviaria Italiana, società del Gruppo Ferrovie dello Stato.

Mercoledì mattina presso il Comune di Crema si è tenuta la conferenza dei servizi che ha visto la partecipazione dei rappresentanti di Rete Ferroviaria Italiana, Autoguidovie, l’Agenzia per il Trasporto Pubblico locale del bacino di Cremona e Mantova, Vigili del Fuoco, Carabinieri e Polizia Locale. Il tavolo tecnico ha permesso di condividere un primo piano alternativo della viabilità, cui seguirà la definizione di un piano di mobilità in grado di garantire la sicurezza e ridurre al minimo i disagi.

L’intervento ritenuto necessario e inderogabile da RFI prevede la sostituzione di parte dei deviatoi – i dispositivi che consentono lo scambio fra i binari – ed è finalizzato a garantire il buon funzionamento del trasporto su ferro. L’urgenza delle opere in programma impone tempi strettissimi per l’esecuzione dei lavori: il passaggio sarà quindi chiuso al traffico veicolare da venerdì 10 febbraio. Durante il giorno sarà comunque garantito l’attraversamento pedonale della barriera ferroviaria su viale Santa Maria, dalle ore 6.30 alle 21.30. L’attraversamento (anche con biciclette a mano) sarà regolato dalla Polizia Locale, presente sul posto nel periodo di durata dei lavori con un presidio straordinario di 12 ore giornaliere.

“L’amministrazione ha chiesto la possibilità di rimandare i lavori durante i mesi estivi per evitare i prevedibili disservizi legati al periodo scolastico – spiega l’assessore ai lavori pubblici Fabio Bergamaschi – data l’inderogabilità dell’intervento ritenuto necessario da RFI, è stato chiesto di ridurre al minimo il tempo di realizzazione dei lavori, che sono stati concentrati in sette giorni, contro i dieci previsti in origine. E’ stata quindi convocata una conferenza dei servizi specifica per coordinare l’attività dei soggetti coinvolti al fine di ridurre al minimo i disagi causati, garantendo l’attraversamento pedonale della barriera ferroviaria e la circolazione dei veicoli in prossimità del piazzale della stazione dei treni”.

VIABILITA’: COSA CAMBIA

-Il piazzale della stazione (piazza Martiri della Libertà) e il parcheggio di viale Santa Maria (la ‘buca’) rimarranno accessibili. I mezzi pubblici e i veicoli potranno accedere regolarmente al piazzale da via Stazione e uscire percorrendo il tratto di viale Santa Maria solo in direzione piazzale Rimembranze. Per accedere al parcheggio della ‘buca’ sarà necessario seguire il percorso da piazzale Rimembranze a viale Santa Maria; i veicoli in uscita dal parcheggio dovranno dirigersi obbligatoriamente in via Stazione.

-Da piazzale delle Rimembranze in direzione Santa Maria: sarà mantenuta la corsia di percorrenza principale, con semaforo veicolare spento o lampeggiante. Sarà possibile svoltare a sinistra in via Stazione o a destra nel parcheggio ‘buca’.

-Da via Stazione verso viale Santa Maria: svolta obbligatoria a destra verso piazzale Rimembranze. Su via Stazione sarà mantenuto attivo l’attraversamento pedonale con semaforo a chiamata di fronte al liceo Racchetti-Da Vinci, per consentire l’attraversamento agli studenti in entrata e in uscita dagli istituti scolastici.

– I veicoli provenienti da viale Santa Maria avranno l’obbligo di svolta in via Gaeta, dove sarà mantenuto il doppio senso di circolazione. La svolta da via Gaeta in viale Santa Maria sarà possibile solo a sinistra, in direzione Santa Maria-Pianengo.

I veicoli in uscita dal sottopasso di via Indipendenza proseguiranno lungo via Indipendenza e via del Picco, quest’ultima sarà a senso unico con percorrenza in direzione Gronda Nord. I veicoli in ingresso dalla rotatoria di via Treviglio proseguiranno lungo via Boldori.

SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO

Sarà garantito il regolare servizio di trasporto ferroviario lungo la tratta Cremona-Treviglio-Milano; a breve Ferrovie dello Stato – azienda responsabile del trasporto su rotaia – comunicherà agli utenti le eventuali variazioni d’orario temporanee.

Per agevolare il trasporto scolastico, Autoguidovie proporrà nei prossimi giorni i percorsi alternativi straordinari per le tratte extraurbane.

Le proposte – piano completo in via di definizione – saranno discusse e condivise con i dirigenti degli istituti scolastici territoriali, che l’Amministrazione convocherà in tempi strettissimi. E’ previsto inoltre uno specifico incontro rivolto ai cittadini dell’area interessata dai lavori (quartiere di Santa Maria, zona industriale ecc) per comunicare le variazioni temporanee, fornire tutte le informazioni necessarie a facilitare gli spostamenti verso la città.

Sul sito web del Comune di Crema saranno pubblicati in tempo reale gli aggiornamenti necessari a limitare i disagi relativi all’intervento.

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti