Ultim'ora
Commenta

Volley B2, Abo Offanengo a
Monza a caccia di conferme
contro il Sanda Brugherio

Sabato alle 21 la formazione di Giorgio Nibbio – reduce dal 3-0 casalingo contro l’ex capolista Conad Alsenese – affronta le brianzole nell’ultima trasferta del girone d’andata.
A caccia di conferme. Dopo il colpaccio casalingo di sabato scorso (3-0 all’ex capolista Conad Alsenese), l’Abo Offanengo cerca continuità nel nuovo anno andando a far visita al Sanda Brugherio (sabato ore 21 a Monza) nella penultima giornata d’andata del girone B di B2 femminile. Nell’ultima trasferta prima del giro di boa, la squadra di Giorgio Nibbio proverà a mettere nel mirino la vittoria numero dieci (la quarta lontana dal PalaCoim), cercando al contempo punti pesanti per rimanere nei primi posti di una classifica corta per quanto riguarda le posizioni di vertice. Attualmente, Sghedoni e compagne occupano il terzo posto, tallonate a una lunghezza dal Lecco (quarto), mentre la stessa unità di misura segna la distanza dalla piazza d’onore, occupata dalla Conad Alsenese, con Gorla invece al comando a quota 28 punti, tre in più delle cremasche.
Archiviata la soddisfazione del 3-0 contro la blasonata formazione piacentina, l’Abo è pronta alla nuova pagina di questo libro. Giocare in trasferta contro un avversario desideroso di punti salvezza impone giocoforza la massima prudenza, abbinata al giusto approccio. In casa Offanengo, a presentare il match è il tecnico Giorgio Nibbio.
“Affrontiamo – spiega Nibbio – una squadra capace di alternare grandi prestazioni ad altre dove può regalare qualcosa. Al Sanda non mancano le giocatrici di esperienza come le bande Lucarelli e Biraghi e la palleggiatrice Tresoldi: è una formazione da prendere con le pinze. Per quanto ci riguarda, dobbiamo iniziare a lavorare molto bene fuori casa, dove finora abbiamo avuto un rendimento altalenante. L’approccio mentale sarà il punto di partenza e un aspetto fondamentale per migliorare. Dopo la vittoria in casa contro la Conad Alsenese cercheremo di vincere le ultime due partite del girone d’andata provando a inseguire la qualificazione alla Coppa Italia (riservata alla prima classificata), anche se non dipende solo da noi”.
L’AVVERSARIO – Il Sanda Brugherio occupa la quint’ultima posizione con 13 punti, a +3 sulla zona rossa (retrocessione) e a una lunghezza dal decimo posto occupato dalla Serteco Volley School Genova. Proprio in Liguria sabato scorso le brianzole hanno dovuto alzare bandiera bianca in quattro set, mentre il loro 2016 era terminato con il botto grazie al 3-1 casalingo contro il più quotato Brembo Volley Team. A guidare in panchina c’è Fabio Brambilla, proveniente dall’esperienza in serie C con il Bresso. “Il nostro obiettivo stagionale – spiega l’allenatore del Sanda – è la salvezza; la squadra è stata completamente rinnovata, con sole 4 ragazze rimaste. In campo, hanno esperienze da titolari in categoria solo due atlete, mentre per le altre la B2 o è una novità o l’hanno vissuta in panchina”. Il libero Giulia Ronchetti (classe 1989) vanta anche una stagione in serie A2 a Milano con l’Europea 92 Original Marines (2008-2009), mentre la regia in campo è affidata ad Annalisa Tresoldi, classe 1992. “Il girone – prosegue coach Brambilla – è difficile, con le prime tre-quattro squadre che sono più forti rispetto al raggruppamento A. L’Abo è una delle pretendenti al salto di categoria, dal punto di vista fisico e tecnico, oltre che dell’esperienza, ci è nettamente superiore e in teoria non ci dovrebbe essere partita. La salvezza, però, passa anche attraverso punti insperati come per certi versi era successo contro Brembo e quindi dovremo provarci, cercando di sfruttare eventuali occasioni. Ci aspetta, comunque, una sfida molto difficile”.
GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro tra Sanda Brugherio e Abo Offanengo saranno il primo arbitro Erica Longoni e il secondo arbitro Antonio Giovanni Marigliano.

© Riproduzione riservata
Commenti