Cronaca
Commenta

Gelicidio, il sale nulla può contro il raro fenomeno che ghiaccia l'acqua al suolo

L’asfalto come un’unica lastra di ghiaccio, ma praticamente invisibile: non una semplice gelata notturna, quella che ha colpito oggi il territorio cremasco, ma anche tutta la Pianura Padana e diverse altre regioni d’Italia (Piemonte ed Emilia Romagna), ma un fenomeno piuttosto raro, denominato gelicidio.Si verifica quando a livello del suolo è presente uno strato di aria fredda, con temperatura inferiore a 0°C, mentre sopra c’è uno strato d’aria più calda che consente la fusione della neve che cade dalle nubi.

Come spiegano i meteorologi, “la precipitazione in origine, ad alta quota, parte in forma nevosa. Il fiocco, cadendo, attraversa strati di aria via più caldi man mano che perde quota, fino a trovarsi in un ambiente in cui la temperatura supera gli 0° ed inizia la sua fusione in goccia di pioggia“. E fin qui non c’è niente di strano. Il fenomeno diventa curioso quando, continuando ad avvicinarsi verso il suolo, “il fiocco già trasformatosi in goccia pioggia torna a cadere in ambiente sotto zero, a causa delle forti inversioni termiche prossime al suolo che d’inverno possono essere molto pronunciate sulle vaste pianure ma anche sulle conche dei fondovalle. La goccia non può certo subire un nuovo processo di trasformazione in fiocco di neve, ma rimane tale fino a toccare il suolo, anch’esso con temperatura sotto zero. E’ in questo momento che sulle strade, sui tetti delle automobili, sugli alberi e su tutte le superfici su cui si deposita viene a crearsi uno strato di ghiaccio più o meno consistente chiamato vetrone. Un fenomeno molto pericoloso per la circolazione stradale a causa della scarsissima aderenza di qualunque tipo di pneumatico, ma anche per i pedoni”.

Viste le caratteristiche particolari di questo fenomeno, diventa quasi impossibile individuare con esattezza il momento in cui intervenire, in quanto un intervento preventivo con “sale” viene vanificato dal dilavamento dovuto dalla pioggia, finché la stessa non gela realmente al contatto del suolo.

© Riproduzione riservata
Commenti