Commenta

Pulizia della paullese,
seconda manutenzione:
raccolti 1.100 kg di rifiuti

Si sono svolte tra ieri e oggi le operazioni di pulizia della SS 415 Paullese effettuate in virtù del nuovo servizio di recupero rifiuti abbandonati sulla Statale messo in campo da Linea Gestioni e dai Comuni di Crema, Bagnolo Cremasco, Vaiano Cremasco, Monte Cremasco, Dovera, Pandino e Spino d’Adda.

Paullese - prima e dopo_2

Prima e dopo

Le operazioni di pulizia, inizialmente previste per oggi, giovedì 12 gennaio, sono state in parte state svolte ieri mattina (a guadagno di tempo in virtù della possibilità di nevicate previste la giornata odierna) e in parte stamattina e hanno interessato sia le aree di sosta ma anche – come il mese scorso – gli spazi oltre il guard rail.

Resta ancora uno spazio da ripulire: si tratta della terza area di sosta dopo Spino d’Adda in direzione Crema dove sono stati rinvenuti ingenti quantitativi di rifiuti abbandonati, non solo sacchi ma anche e soprattutto ceramiche e materiale edile che, necessitando di un mezzo idoneo per essere caricati, verranno recuperati o domani o sabato.

La quantità di rifiuti raccolta tra ieri e oggi, complessivamente pari a 1.100 kg,  sebbene ancora consistente, è stata certamente inferiore a quella raccolta la volta precedente e conferma da un lato – nostro malgrado – il persistere del fenomeno dell’abbandono dei rifiuti lungo la statale e dall’altro l’efficacia e l’opportunità di questo servizio.

Sebbene ancora consistente, “La quantità di rifiuti raccolti e’ stata decisamente inferiore rispetto a quella effettuata nel mese di dicembre, pari a 12 tonnellate complessive – commenta l’assessore all’Ambiente Matteo Piloni – Il fenomeno dell’abbandono persiste, ma si conferma l’efficacia e l’opportunità di questo servizio per il quale ringraziamo Linea Gestioni e i suoi operatori, oltre ai comuni coinvolti, che insieme a noi hanno deciso di affrontare il problema e restituire decoro alla strada più importante del territorio”.

La prossima pulizia si terrà giovedì 2 febbraio, e proseguirà per tutto l’anno ogni primo giovedì del mese.

© Riproduzione riservata
Commenti