Cultura
Commenta

Musica, il bilancio della corale Marinelli in attesa del concerto per l'Epifania

Non era ancora finita l’estate e la voglia di stare insieme cantando e facendo esperienze in luoghi incantevoli ha portato la Corale Marinelli a Macugnaga, sopra Verbania, ai piedi del Monte Rosa, per un weekend assieme alle famiglie dove i momenti di ripasso e start-up vocale si sono alternati a gite nei dintorni : il meraviglioso Lago delle Fate, i paeselli frazione di Macugnaga, dove ogni angolo caratteristico e ogni chiesetta erano buone occasioni per intonare un canto assieme. Questi luoghi intrisi di tempo hanno riecheggiato delle nostre armonie, restituendoci un’emozione incomparabile. Al termine di questa vacanza-studio, il coro ha offerto agli abitanti e ai numerosi villeggianti un concerto dal titolo Armonie all’ombra del Rosa, nell’antica e monumentale chiesa parrocchiale, dalle risonanze suggestive.

Aperto l’anno con la gioia di stare insieme e un primo ripasso vocale, la Corale si è quindi prestata in ottobre a due eventi di beneficienza: la Festa di Autunno in quel di Casalmorano, che ha coinvolto il paese e la Casa di riposo, ci ha accolti per una messa cantata e un concerto folcloristico; abbiamo celebrato così la stagione più fresca, dei frutti maturi e dei colori accesi che invitano a stare insieme, regalando un momento di serenità ed allegria a tutti i convenuti. Il secondo evento ha visto la partecipazione del coro al Concerto organizzato dal Civico Istituto Musicale “L. Folcioni” in solidarietà dei terremotati di Amatrice e dei dintorni con brani di rievocazione e solidarietà.

Nel frattempo la Corale ha iniziato lo studio di nuovi brani sacri e anche natalizi e si è preparata con ritmo intenso alla stagione del Natale.

L’8 dicembre il Coro è stato invitato a partecipare all’interno della rassegna Cori in Basilica alle celebrazioni per la solennità dell’Immacolata Concezione con una messa cantata nella splendida cornice della Basilica di Sant’Ambrogio in Milano, dove ha eseguito brani della tradizione mariana che spaziano dal medioevo al periodo contemporaneo, che sono stati molto apprezzati dai Maestri di Cappella e d’Organo della Basilica, dai sacerdoti e dal pubblico intervenuto.

L’appuntamento successivo si è svolto in trasferta, in un altro affascinante scenario, il Convento della Ripa di Albino, sopra Bergamo, dove è stato inaugurato il tempo di Natale con un concerto di armonie natalizie di diversi periodi storici e diverse culture (dal medioevo ai giorni nostri, dai brani tradizionali alle Christmas Carrols inglesi).

Il Coro ha poi partecipato, come da tradizione, al Saggio di Natale dell’ Istituto Musicale Folcioni: oltre al proprio intervento, grazie ad un intenso lavoro di coordinamento del Maestro Marco Marasco, ha presentato assieme al Coro di Voci Bianche e alle classi di strumento dell’Istituto il celebre brano Jingle Bells, ottenendo un insieme orchestrale e armonico che ha emozionato il pubblico.

Le celebrazioni del Natale si concluderanno con un concerto presso la Chiesa Parrocchiale di Calvenzano il giorno 5 gennaio alle 21, in occasione dell’Epifania, patrocinato dalla Parrocchia e dal Comune.

© Riproduzione riservata
Commenti