Commenta

Contro gli incidenti e le
devianze minorili. Controlli
fuori dagli istituti scolastici

galileiNegli ultimi mesi nelle vie di Crema si sono verificati diversi investimenti di pedoni (giovani ed anziani), spesso a causa di scorrette norme di comportamento. Le cause, fanno sapere dal comando dei carabinieri, sono state individuate principalmente nel notevole flusso scolastico, sia degli studenti a piedi che dei familiari in macchina che portano i figli a scuola, parcheggiando i mezzi lungo entrambi i lati della strada, riducendone così l’ampiezza di circolazione e talvolta nascondendo la visuale del passaggio pedonale. La concatenazione involontaria di tutti questi eventi crea spesso l’incidentalità stradale con investimenti di pedoni, a volte anche con conseguenze molto gravi.

Per porre rimedio a questo fenomeno, questa mattina i militari dell’Arma, insieme agli agenti della polizia locale, hanno predisposto dei servizi preventivi con l’impiego di più pattuglie nei pressi degli istituti scolastici superiori. I servizi, già effettuati nelle scorse settimane, si sono svolti durante l’orario di ingresso e d’uscita degli studenti dalle scuole con la presenza di personale in uniforme e saranno ripetuti anche nella prossima settimana sino alla chiusura del 2016, rispondendo anche le lamentele di alcuni autisti di autobus che in via Macello hanno segnalato gravi difficoltà nella gestione dei numerosi passeggeri che spesso ostruiscono pericolosamente la sede stradale per cercare di salire a bordo dei mezzi velocemente. I controlli non si sono però limitati a gestire la corretta entrata ed uscita scolastica, ma sono stati estesi anche ai parchi pubblici ed ai locali ove alcuni studenti solitamente frequentano marinando le lezioni ed a volte abusando di sostanze alcoliche o tossiche.

© Riproduzione riservata
Commenti