Cronaca
Commenta

Ristrutturazione in Comune Ma durante i lavori una parete inizia a cedere

I bagni del primo piano del Palazzo Comunale sono in fase di ristrutturazione. Non si tratta di un semplice abbellimento, ma di lavori corposi, che hanno riportato al grezzo la struttura stessa dei locali, risalente a 50 anni fa. Si è reso dunque necessario rimuovere le piastrelle e le pavimentazioni, ‘sventrando’ l’ambiente.

Durante le fasi di preparazione all’ammodernamento la parete che si trova tra i locali dei servizi igienici e la tromba delle scale, ha iniziato a dare segni di cedimento.

Gli operai dell’impresa che si sta occupando dei lavori se ne sono accorti, fortunatamente, e hanno subito messo in sicurezza il muro pericolante con l’ausilio delle putrelle. Non si tratta di un crollo causato da un errore umano, ma di un inizio di cedimento dato dalla ‘vecchiaia’ della parete stessa che probabilmente era poggiata su elementi che sono stati rimossi per il rifacimento dei bagni.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti