Commenta

Bebe Vio incanta il San
Domenico: 'Sorridete.
Il sorriso è contagioso...'

A sinistra Bebe al microfono di Cremona1 Tv e, a destra, sul palco con Cremonesi, Della Frera, Bonaldi e Grilli
pubblico-bebe

Il pubblico del San Domenico

Appena entrata in scena, sulle note di “Ragazza magica”, la sua canzone preferita, prima ancora dei saluti al pubblico, Bebe Vio ha sorriso ai bambini presenti sul palco, disponendoli di fronte a lei, per poter dialogare con loro.

sabri

Sabrina Grilli

Già solo per questo gesto, semplice e sincero, meriterebbe un’altra medaglia. La medaglia della dolcezza, della comunicazione, dei sentimenti veri. “Omnia vincit amor”, come ha detto Celestino Cremonesi, dirigente scolastico del liceo Racchetti-Da Vinci, “L’amore vince su tutto”, ed è l’amore, la passione, a muovere ogni azione di Bebe.

Intervistata dalla giornalista di Cremona1 Tv, Sabrina Grilli, Bebe ha parlato del suo grande amore per la scherma, il sogno, ora realizzato, di vincere l’oro olimpico: “Solo vincendo quello entri davvero nella storia”, ha spiegato l’atleta paralimpica.

Bebe, la ragazza magica, ha poi raccontato della sua amicizia con il cantante Jovanotti, che aveva sentito telefonicamente poco prima della serata, e del selfie, faticosamente conquistato, con l’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama.

Bebe ha incantato tutti, con la sua energia incontenibile, il suo sorriso, la sua voglia di chiacchierare. Nel suo futuro non ci sarà solo la scherma, ma anche una borsa di studio-lavoro a Treviso con Oliviero Toscani.

Una grande lezione di vita e di coraggio, quella che Bebe Vio ha lasciato ieri sera agli studenti cremaschi, che rappresenta il più bel regalo di cultura sportiva inclusiva fatta nell’anno di Crema città europea dello sport. Tra i numerosi messaggi che ha voluto lanciare ai ragazzi quello più emozionante è stato: “Sorridete sempre, qualsiasi cosa vi succeda. Il sorriso è contagioso…”.

Ambra Bellandi

 

© Riproduzione riservata
Commenti