Cronaca
Commenta

Conclusi i progetti casearia di Pandino: consolidato il rapporto scuola e territorio

Si sono concluse, la settimana scorsa, due delle attività progettuali mirate al consolidamento dei rapporti scuola/territorio, realizzate dalla Scuola Casearia, che hanno coinvolto circa 70 studenti e studentesse e hanno visto come partner ufficiale il Centro Commerciale “Gran Rondò” di Crema.

Il primo progetto, “Folletto Lucio e le magie del latte”, ideato dai professori Silvia Panigada e Davide De Carli con l’obiettivo di avvicinare gli alunni delle classi terze delle scuole primarie del territorio alla cultura casearia, ha coinvolto, per 4 mattine, da martedì 22 a venerdì 25 novembre, gli allievi di 12 scuole elementari e, nella giornata di sabato 26, tutti i bambini interessati presenti nel Centro. Il Folletto Lucio (interpretato dall’attore Andrea Ghignoli), simpatica mascotte dell’iniziativa, e la Folletta Fiore (le studentesse Antonella Conte e Sonia Vitali), coadiuvati dai docenti e dagli allievi della Casearia, hanno fatto da guida ai bambini in una vera e propria attività di trasformazione casearia; per l’occasione è stata infatti allestita un’area ad hoc, dove ogni bambino, in un clima di festosa creatività, ha prodotto la sua forma di Primo Sale. L’iniziativa, che ha riscosso notevole successo, ha visto 300 bambini partecipanti, ciascuno dei quali ritirerà, presso il Caseificio didattico di Istituto, un prodotto caseario, in ricordo dell’esperienza vissuta. Cinque i quintali di latte lavorato.

Il secondo progetto, che pure ha fatto registrare una grande affluenza, è stato realizzato nel solco della tradizione della “Bancarella” di vendita dei formaggi, in occasione della rassegna “Bio Gran Rondò”, da lunedì 21 a domenica 27 novembre, allo scopo di far conoscere la Scuola Casearia attraverso la degustazione e la vendita dei suoi prodotti, realizzati esclusivamente con latte proveniente da allevamenti locali, senza l’utilizzo di additivi, conservanti e trattamenti sulla crosta. Le attività di orientamento proseguiranno nelle giornate di sabato 3 dicembre e 14 gennaio, dalle ore 14.30, presso la Scuola Casearia di Pandino, che accoglierà quanti, tra genitori e studenti, vorranno approfondire la conoscenza della sua offerta formativa.

© Riproduzione riservata
Commenti