Commenta

Centinaia di persone per
l'ultimo saluto a Benito Cassi,
fondatore dell'Us San Carlo

Si è svolto nella chiesa del suo quartiere, San Carlo, l’ultimo saluto a Benito Cassi.

Nel 1988 fondò l’Unione sportiva San Carlo, della quale per anni restò alla presidenza. Da sottolineare anche l’impegno profuso da Cassi nell’organizzare il torneo “Don Primo Guerini Rocco” che ancora oggi, dopo ben oltre 20 anni, richiama i bambini del territorio a disputare le partite settembrine all’oratorio del quartiere.

Grazie a Cassi, il torneo Don Primo ospitò formazioni del calibro di Atalanta, Inter, Napoli e Parma; ma soprattutto l’Us San Carlo promosse il coinvolgimento sportivo e i valori che esso porta con sé.

 

“Era il nostro primo tifoso – ha detto un giocatore della Fidelis San Carlo – nell’88 ha scelto lui i colori sociali e ha fatto giocare davvero tutti i ragazzini del quartiere”. Presidente del gruppo culturale l’Araldo, Cassi mancherà a tutto il quartiere e, certamente a tanti cremaschi che hanno apprezzato il suo amore per lo sport e la cultura.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti