Lettere
Commenta

'La riforma serve
solo a consolidare il
potere di Renzi e del Pd'

da Antonio Agazzi - Capo Gruppo di "Servire il cittadino" 

Gentilissimo Direttore,
non si aboliscono le Province, non si abolisce il Senato, si sopprime “solo” il voto popolare: in fondo, passasse il SI alla “riforma” Renzi-Boschi, arriverebbe a definitivo compimento la rivoluzione politico-mediatico-giudiziaria che ha tolto di mezzo DC, P.S.I., Pentapartito prima, Berlusconi poi, per consegnare il potere agli ex comunisti – oggi PD -, ovvero a coloro che, in Italia, con libere elezioni democratiche, non sono mai approdati al Governo. Questa riforma costituzionale, unita alla Legge elettorale della Camera (Italicum), ha proprio questo scopo: consolidare il potere del PD e di Renzi; vanno fermati con un NO forte e chiaro.

© Riproduzione riservata
Commenti