Cronaca
Commenta

Droga tra i giovani del Cremasco: un pandinese e un nordafricano nei guai

Controlli antidroga dei carabinieri a Pandino e Bagnolo Cremasco.

A Pandino i militari hanno controllato una ventina di giovani che erano soliti incontrarsi in un parco pubblico del paese. Tra questi un 19enne del posto è stato trovato in possesso di una dose di cocaina, e un altro ragazzo, 22enne, ne deteneva due. Insospettiti i carabinieri hanno deciso di controllare la sua abitazione, nella quale hanno rinvenuto in un intercapedine ricavata in un condotto dell’energia elettrica del vano scale, un astuccio in plastica che conteneva altre quattro dosi di cocaina. Il 22enne è stato quindi portato in caserma e denunciato per detenzione di droga a fini di spaccio.

A Bagnolo Cremasco, vicino a un bar del centro i carabinieri hanno controllato un giovane nordafricano, che sembrava più nervoso del dovuto. I militari hanno quindi sospettato che potesse nascondere dello stupefacente. E infatti, dopo averlo perquisito, i carabinieri hanno trovato in suo possesso un  involucro di cellophane, nascosto nelle parti intime, contenente 10 dosi di cocaina, probabilmente destinata al mercato locale. Il nordafricano è stato portato in caserma e denunciato per detenzione ai fin di spaccio di sostanze stupefacenti.

“Il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nel mondo giovanile tende ad acuirsi nei luoghi di abituale ritrovo nei fine settimana, per questo, oltre al servizio svolto nei pressi delle scuole superiori, abbiamo intensificato i controlli anche nei bar, parchi pubblici, discoteche, birrerie”, ha detto il maggiore Giancarlo Carraro.

ab

© Riproduzione riservata
Commenti