Commenta

Eduscopio.it, classifica dei
licei. Crema: bene classico
scientifico, linguistici carenti

Novembre per le famiglie vuol dire scelta delle scuole superiori per i figli. E nel caos di indirizzi, sbocchi professionali e punteggi, prova a venire in aiuto di studenti e genitori il portale della Fondazione Agnelli, Eduscopio.it, che confronta la qualità delle scuole superiori, città per città, usando come criteri gli sbocchi universitari e gli quelli lavorativi.

A Cremona, prendendo come obiettivo la carriera universitaria, se sei uno studente delle medie e cerchi un istituto con indirizzo classico nel raggio di 20 km trovi due scuole consigliate. Il liceo Manin, che si distingue per un indice di affidabilità di 85.69, media dei voti ottenuti poi dagli studenti una volta all’università di 28.63 e crediti ottenuti al primo anno di corso di 82.81. Al secondo posto il liceo classico Vida, con indice di 70.45, media voti di 26.37, crediti 71.16. Se si opta per l’indirizzo scientifico la scuola migliore resta il liceo Aselli, con indice di affidabilità di 84.88; a seguire il liceo Vida con un punteggio di 71.67 e infine l’Itis Torriani, che di punteggi ne raggiunge 63.03.
Per chi è interessato a studiare lingue la scuola migliore resta il liceo linguistico Manin che con un punteggio di 76.49 supera la Beata Vergine ferma a punti 60.54. Gli studenti del Manin una volta all’università hanno una media di voti del 26.98, mentre quelli della Beata Vergine arrancano un po’ di più con 24.76.
Per chi dalle medie sta pensando di passare a un istituto tecnico, il consiglio è di puntare sul Ghisleri Beltrami, quarto su sette nella classifica delle scuole migliori tra quelle di Piacenza, Lodi, Parma, Brescia e Cremona, con un indice di 57.94 e una media di voti ottenuti una volta all’università di 24.32. Peraltro il Ghisleri Beltrami è anche terzo nella stessa classifica per gli sbocchi professionali offerti e il tasso di occupazione dei suoi studenti. Miglior garanzia la offrono soltanto l’istituto Romagnosi di Piacenza e il Calamandrei di Lodi.

L’istituto Romani di Casalmaggiore è in seconda posizione sia come indirizzo classico sia come percorso linguisticotra le scuole nel raggio di 20 km. Con un indice di 71,46, dopo il marconi di parma e prima del Manzoni di Suzzara. Sempre il Romani si conferma secondo su 5 tra i migliori istituti tecnici, con indirizzo tecnologico.

Se guardiamo a Crema il Racchetti è la miglior scuola con punteggio 83,69 come indirizzo classico, considerando il comprensorio Lodi-Treviglio-Codogno. Bene anche per l’indirizzo scientifico, con il Racchetti sesto in classfica e il Galileo Galilei nono.
Per chi punta alle lingue, Crema di certo non brilla. Con il Racchetti e il William Shakespeare che si posizionano soltanto settimi e noni su 10.

Michela Cotelli

© Riproduzione riservata
Commenti