Cronaca
Commenta

Spaccio di droga a studenti, arrestati due marocchini 22enni a Campo di Marte

Dopo la denuncia del 19enne che spacciava al Campo di Marte e la segnalazione alla Prefettura di quattro minorenni quali assuntori a scopo non terapeutico, sono continuati i servizi di investigazione dei carabinieri nei pressi degli istituti scolastici superiori cittadini, al fine di individuare i canali di rifornimento dei giovani studenti.

I militari hanno passato ore intere nascosti nelle abitazioni che circondano il Campo di Marte e in quelle adiacenti al parco pubblico di via Piacenza. Hanno così scoperto che la droga veniva ceduta da due giovani nordafricani che attendevano i clienti seduti sulle panchine.

ccIl blitz è scattato alle 13.15 di ieri, quando sono stati bloccati i due malfattori dopo che avevano consegnato hashish ad alcuni giovani tossicodipendenti della zona. La droga, suddivisa in varie dosi veniva recuperata in possesso degli acquirenti ed in parte ancora in possesso dai spacciatori.

H.M. e T.B. entrambi 22enni marocchini, clandestini, con precedenti per reati specifici e concernenti gli stupefacenti, sono stati accompagnati in caserma e dichiarati in stato di arresto, contestando anche, per la prima volta, l’aggravante specifica dall’art. 80 della legge 309/90 (per aver spacciato droga nei pressi di istituti scolastici) che prevede una pena aumentata di 1/3.

I due sono poi stati portati al carcere di Cremona su disposizione del Pm, in attesa del processo. La posizione di clandestinità degli arrestati è stata segnalata all’Ufficio stranieri della Questura di Cremona che, dopo il procedimento penale, dovrebbe portare all’espulsione dal territorio nazionale.

© Riproduzione riservata
Commenti