Cronaca
Commenta

Teneva in casa un arsenale: denunciato 27enne dopo perquisizione dei militari

Due katane affilate, una balestra, 5 shuriken (lame affilate arrotondate), diversi coltelli e pugnali ed un nunchaku.

Questo l’arsenale detenuto illegalmente da G.T., operaio 27enne cremasco che è stato denunciato ieri dai carabinieri di Crema.

I militari hanno rinvenuto le armi dopo aver perquisito l’appartamento del giovane a seguito della denuncia per minacce da parte dei famigliari dell’ex fidanzata.

Il 27enne era già noto alle forze dell’ordina: in passato era stato infatti già denunciato per maltrattamenti alla madre. Ora aveva iniziato a manifestare il carattere irascibile anche nei confronti della ex, con frasi minacciose pronunciate in presenza dei parenti di lei.

Il materiale è stato interamente sequestrato dal carabinieri e il ragazzo è stato denunciato alla Procura per detenzione illegale di armi.

“Si fa presente che tutte le armi bianche anche se di libera vendita vanno denunciate presso i Comandi dell’Arma o i Commissariati di polizia di Stato entro 48 ore dall’acquisto, soprattutto se le lame vengono successivamente affilate rendendole offensive”, ha ricordato il Maggiore Giancarlo Carraro.

ab

© Riproduzione riservata
Commenti