Commenta

Altra goleada per
il Crema 1908: 5 a 0
sul campo della Rhodense

Il Crema di mister Porrini non sembra essere mai sazio di gol, deciso a giocare con grinta e determinazione dal primo all’ultimo minuto. E così, dopo il 6 a 0 inflitto alla Rivoltana, si conclude con uno strabordante 5 a 0 anche la trasferta a Rho, contro una Rhodense che è stata letteralmente travolta dai nerobianchi.

Una partita che peraltro avrebbe potuto avere anche un risultato più netto, se la terna arbitrale avesse giudicato diversamente un episodio dubbio verificatosi al 14′ del primo tempo: traversa di Pagano, palla che rimbalza vicino alla linea, forse dentro. Grandi proteste da parte dei tifosi nerobianchi, ma per l’arbitro è nulla di fatto. Il Crema non si lascia però distrarre, e prosegue con il suo gioco offensivo, fino al vantaggio raggiunto al 43′ dallo stesso Pagano, che insacca ancora una volta di testa. Primo tempo che si chiude sull’1 a 0, ma con una nota negativa: problema muscolare per Sorti, costretto ad uscire al 21′.

Il secondo tempo è letteralmente travolgente: occasione per Capelloni al 2′ su punizione; gol di Scietti all’8′, con colpo di testa su calcio d’angolo. Poi rigore assegnato al Crema al 10′ minuto, trasformato da Marrazzo all’11’. Zenga colpisce di testa in tuffo e la mette in rete al 24′. Al 36′ spettacolare rovesciata di Bressanelli di pochissimo sopra la traversa, e sarebbe stato un gol da repertorio calcistico. E infine il 5 a 0 arriva al 47′ con un tiro imprendibile di Nardi, che corona così l’ennesima partita ad altissimo livello.

© Riproduzione riservata
Commenti