Commenta

Un Crema imperioso
supera con un netto
6 a 0 la Rivoltana

Ottimo esordio per mister Porrini: le doppiette di Marrazzo e Scietti e i gol di Pagano e Zenga regalano una vittoria straordinaria al Crema, che sale in vetta alla classifica.

Si apre con una goleada l’era Porrini all’Ac Crema 1908.

Nel derby giocato al Bertolotti i nerobianchi hanno superato con un netto 6 a 0 la Rivoltana, dominando il campo dal primo all’ultimo secondo della partita. Due doppiette, una del bomber Marrazzo e una di Scietti, e le reti di Pagano e Zenga il bottino messo in cascina dalla squadra di Porrini. E alla vittoria si aggiunge anche la buona notizia della sconfitta del Villa D’Almé, che permette al Crema di conquistare la vetta della classifica del girone B di Eccellenza con 14 punti.

Il Crema passa subito in vantaggio al terzo minuto: ottimo dialogo fuori dall’area tra Nardi e Sorti, con cross al centro di quest’ultimo e perfetta girata in rete di Marrazzo. Entra poi in gioco l’intesa tra Nardi e Pagano: al 19′ Nardi serve Pagano in area che gira di testa verso la porta, fuori di poco. Stesso film, ma con finale diverso al 25′: Nardi serve Pagano che gira di testa, e questa volta è gol. Due a zero. Il tre a zero arriva al 30′: calcio di punizione al limite, Marrazzo è sul pallone ma è Scietti che sembra prendere la rincorsa per calciare in rete. Alla fine sulla punizione di seconda è invece Marrazzo che tira in porta e buca la rete alla sinistra di Barbieri. Prima dello scadere c’è tempo per un’altra perla di testa di Pagano, che si infrange però sulla traversa.

Il secondo tempo vede ancora i nerobianchi padroni del campo. Il quattro a zero, come tutte le altre reti della seconda fase di gioco, arriva da calcio d’angolo: batte Capelloni, Tognassi si inserisce per colpire di testa ma riesce solo a toccare la palla che vaga al centro dell’area, dove la raccoglie Scietti che la gira in rete. Al 17′ esce tra gli applausi del pubblico il bomber Marrazzo, per lasciare spazio a Jacopo Zenga. Ed è proprio lui che al 34′, ancora su calcio d’angolo calciato da Capelloni, gira in rete di testa. Il sei a zero definitivo viene siglato ancora da Scietti, che al volo mette in rete l’ennesimo corner perfetto calciato da Capelloni.

© Riproduzione riservata
Commenti