Cronaca

Ubriaco picchia la moglie fuori dalla discoteca: nei guai romeno di 34 anni

Voleva guidare nonostante fosse ubriaco. Quando ha chiesto alla moglie di consegnargli le chiavi della macchina, lei ha rifiutato e lui l’ha presa a schiaffi. E’ accaduto ieri notte, intorno alle 2, nel parcheggio di una discoteca del Cremasco.

I carabinieri sono intervenuti sul posto, ma la donna era già tornata a casa, a Monte Cremasco, con un taxi. L’uomo, R.T. autista romeno 34enne, era invece tenuto a bada dai buttafuori del locale. Raggiunta a casa, la donna, anche lei di origine romena, ha rifiutato di denunciare il marito e di ricorrere alle cure mediche, dicendo che fosse la prima volta che accadeva una cosa simile e di voler passare alle vie legali solo in un secondo momento

R.T. è stato comunque denunciato per ubriachezza molesta e diffidato a mantenere un comportamento più consono alle leggi, in attesa della formalizzazione della denuncia-querela da parte della moglie.

“Sempre più frequentemente le donne straniere sono vittime di violenza di genere e questo accade perché la conoscenza della legge vigente, che le tutela, non è adeguata da parte delle potenziali vittime, ne esercita la dovuta deterrenza nei confronti dei potenziali aggressori – ha dichiarato il maggiore Giancarlo Carraro – Alla luce di ciò, nei prossimi giorni verranno sensibilizzati tutti i sindaci dei Comuni cremaschi, attraverso i carabinieri delle dipendenti stazioni, affinché dispongano, tramite i rispettivi servizi sociali, che venga svolta un’efficace opera di informazione e sensibilizzazione nei confronti delle famiglie straniere sedenti sul territorio, superando la deleteria tolleranza”.

ab

© Riproduzione riservata
Caricamento prossimi articoli in corso...