Commenta

Foto storiche di 50 anni
di Avis in mostra durante
la sagra di Romanengo

Si è conclusa la sagra paesana e, favoriti dal clima ancora estivo dei giorni scorsi, i romanenghesi hanno avuto l’occasione di visitare la prima Mostra Fotografica, organizzata dalla locale sezione Avis, allestita nell’anno in cui si festeggiano cinquanta candeline dalla sua fondazione.

Patrocinata dal Comune di Romanengo, la mostra, a detta degli organizzatori, era voluta e attesa da tempo, così che è stata colta l’opportunità di riunire associati, amici e simpatizzanti nella Rocca-Castello, a meno di un anno dalla fine dei restauri. L’Avis, estraendo dal suo archivio i momenti più rappresentativi della storia della sezione locale, ha riproposto e messo in visione un centinaio di fotografie, lungo un percorso cronistorico all’interno dei locali della rocca. Inoltre sono stati messi in mostra una decina di album, risistemati per l’evento e contenenti foto storiche delle feste sociali succedutesi dal 1966 al 2016 e scattate per buona parte, da Emilio Grignani, curatore della mostra.

“Inaugurata venerdì 30 settembre è stata, fin dalle prime ore, un successone: ci aspettavamo una buona partecipazione e tale si è rivelata, abbiamo registrato oltre mille presenze durante tutto il week end”, ha spiegato Mauro Cavalli, promotore dell’evento.

Un pubblico interessato con entusiasmo alla ricerca degli scatti dei tempi che furono, ma curioso anche di visitare la Rocca-Castello restaurata, i suoi interni, dalle antiche fondamenta ancora visibili nei sotterranei, agli affreschi rinvenuti, alle nuove sale studio nei piani alti, sede anche dell’ecomuseo e della proloco.

© Riproduzione riservata
Commenti