Commenta

L'App di Autoguidovie
cresce: possibile acquistare
anche gli abbonamenti

Scaricando l’aggiornamento della App Autoguidovie gratuita, realizzata in collaborazione con MyCicero, da settembre è possibile acquistare, oltre a biglietti e carnet, gli abbonamenti. Non solo, nella sezione News sono disponibili gli avvisi di servizio, su eventuali deviazioni, modifiche di orari o scioperi.

Una novità per rendere la vita del viaggiatore sempre più facile, come altri recenti iniziative: l’attivazione per tutte le linee Autoguidovie del servizio di informazione tramite Whatsapp e la pubblicazione sul canale YouTube Autoguidovie di alcuni video sulle regole di viaggio (https://www.youtube.com/watch?v=wodtHKxVWeo). L’App si rivolge ai clienti che viaggiano sulle linee k della provincia di Cremona, sulle linee urbane del Comune di Crema e di Paderno Dugnano, sulla linea M Bergamo Crema della Provincia di Bergamo validi e sulle tratte da e verso Treviglio della linea z405.

Pochi passi: si scarica la App da Google Play, Apple Store o Windows Phone, ci si registra, il sistema invia un codice di accesso, si sceglie il metodo di pagamento tra i quelli disponibili. Per l’acquisto dell’abbonamento il cliente deve essere già in possesso della tessera di riconoscimento definitiva.

Una volta scelta l’area di interesse, si sceglie “Acquista titoli con tessera” e poi si digita il numero di tessera, nome e cognome; cliccando “conferma”, l’applicazione verifica la tratta e propone i titoli acquistabili. Dopo il primo acquisto verrà proposto di default la tipologia di ultimo titolo acquistato. Si sceglie il periodo di validità: di default viene proposto il primo inizio di validità successivo alla data di acquisto. Per l’acquisto di biglietti o carnet, già attivo da febbraio, si sceglie il titolo della zona corrispondente al proprio percorso. Quando si sale sul bus occorre obliterare il titolo inquadrando il qrcode all’ingresso del bus.

Unica accortezza: una volta acquistato il titolo, occorre avere il telefono carico per mostrare il titolo digitale all’autista e al controllore in caso di controllo. Quindi niente più scuse per non avere il biglietto, che si può comprare facilmente a casa o aspettando alla fermata.

slider-whatsappLa sezione News si aggiunge, ampliandoli e rendendoli sempre più accessibili, ai tanti canali di informazione già attivi, gli avvisi a bordo bus o agli Infopoint, gli avvisi sul Sito Internet, su Moovit, sulla mail con il servizio RSS, su Facebook.

Lo sviluppo digitale di Autoguidovie non si ferma: la App nei prossimi mesi vedrà nuovi sviluppi, con l’integrazione della ricerca orari, già attiva con Moovit e Google Tranist.

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti