Commenta

'Io, vittima di esorcismo'
Minorenne di Spino
d'Adda denuncia la madre

Una storia che ha dell’incredibile, quella accaduta a Spino d’Adda, dove una minore ha sporto denuncia contro la madre e il compagno della donna, colpevoli, a suo dire, di aver cercato di praticare su di lei un esorcismo.

Una storia che ha dell’incredibile, quella accaduta a Spino d’Adda, dove una minore di 11 anni ha sporto denuncia contro la madre e il compagno della donna, colpevoli, a suo dire, di aver cercato di praticare su di lei un esorcismo. La coppia di nigeriani, che sarebbe adepta di una setta religiosa di origini africane che unisce cristianesimo a riti voodoo, era convinta che la ragazza, che sarebbe anche stata costretta a bere strane pozioni molto salate, fosse posseduta. Dopo la denuncia sporta presso i carabinieri, in campo sono entrati anche i servizi sociali. La ragazzina, in attesa dei dovuti accertamenti, è stata temporaneamente allontana dalla famiglia ed ora è ospitata in una comunità protetta. Gli inquirenti, intanto, stanno esaminando i fatti e mettendo a confronto le versioni di tutti i protagonisti di questa ancora oscura vicenda.

© Riproduzione riservata
Commenti