Commenta

Scuola, decine di classi
senza professori. 'Buchi'
in matematica e italiano

A due settimane dall’inizio delle scuole, ci sono ancora 83  ‘buchi’ nei quadri orari delle scuole superiori, con classi senza insegnante in una o più materie. Si tratta di cattedre che mancano per intero (in diverse scuole superiori, solo per citarne alcune Marazzi, Galilei,da Vinci di Crema) o anche spezzoni di poche ore, ma con lo stesso identico risultato: ore vuote in classe, forse per la gioia degli studenti, un po’ meno per quella dei genitori e per il sistema scuola nel suo complesso. Con insegnanti di ruolo che devono saltare da un’aula all’altra per sostituire i colleghi non ancora nominati e dirigenti scolastici che non possono fare altro se non aspettare l’esito delle assegnazioni delle supplenze annuali. La data fissata dall’ufficio scolastico provinciale si avvicina, sarà il 26 settembre alle 9, a Cremona presso la sede dell’istituto Einaudi in via Bissolati 96. Le proposte di assunzione non riguardano i docenti inseriti nelle graduatorie provinciali ad esaurimento contraddistinti con R (riserva); S (abilitazione non ancora conseguita) e T (ricorso pendente), che quindi non sono convocati.
Tra le materie maggiormente in sofferenza (vedi link in basso) c’è matematica negli istituti tecnici e professionali (classe A047), matematica e fisica nei licei, tecnici e professionali (A049); inglese (A346); lettere nei licei (A051); scienze (A060). Tutte materie pesanti nel corso di studi del quinquennio delle superiori, il che va ad aggravare le conseguenze della mancanza di insegnanti. Nelle scuole medie inferiori il panorama è un po’ meno drammatico, con 36 posizioni ancora aperte. In questo ordine di scuola risultano vacanti soprattutto le ore di educazione musicale, di inglese e di francese. Se le assunzioni a tempo determinato dell’Ust lasceranno ancora qualche casella vuota, per esaurimento delle candidature o per rinunce, saranno direttamente i dirigenti scolastici a chiamare i supplenti annuali. Ma le incognite sono ancora tante: si vedrà la settimana prossima.

I POSTI VACANTI NELLE SECONDARIE SUPERIORI

© Riproduzione riservata
Commenti