Cronaca
Commenta

Aligi Quadri, 60 anni da frate cappuccino: una vita per, con e nel Signore

Aligi Quadri è nato a Dalmine, in provincia di Bergamo, nel 1937 e, a soli 19 anni, entra a far parte dell’Ordine dei Frati minori cappuccini.

Frate Giuseppe, un parrocchiano e frate AligiSono passati ben 60 anni da allora frate Aligi è sempre rimasto un innamorato del Signore. “Cerca di rispondere alla Sua chiamata e sente forte il desiderio di amore e di totale dedizione a Lui”, così lo descrive il suo superiore, frate Giuseppe Fornoni. Aligi vuole vivere per, con e nel Signore.

aligi-a-la-verna
Frate Aligi a La Verna

Il frate bergamasco prosegue  gli studi filosofici e teologici giungendo così all’ordinazione sacerdotale avvenuta l’8 giugno del 1963 e la sua prima destinazione come padrino è l’Ospedale Maggiore di Bergamo nel quale rimarrà per cinque anni, seguiti dai quattro passati come coadiutore nella Parrocchia cappuccina di Casalpusterlengo, in provincia di Lodi.

A 38 anni, dopo quasi venti con l’abito, realizza il desiderio di diventare missionario e, nel 1957, si reca in Brasile, nella provincia del Maranhão Parà. Qui trascorre dieci anni come maestro dei novizi e altri sei come maestro degli  studenti cappuccini di teologia. Poi le sue attenzioni si spostano alla vita parrocchiale così da essere più a stretto contatto con la vita della popolazione locale, sviluppando in particolar modo lo strumento delle adozioni a distanza per avviare i bambini alla scuola. Decide di rientrare in Italia nell’ottobre del 2012 dopo 37 anni di servizio in America Latina.

aligi-quadri-2Nel 2014 viene mandato alla comunità dei Sabbioni, dove gli altri frati trovano in lui un “autentico frate minore cappuccino. Racchiude in sé la fraternità, il servizio e la povertà e semplicità, che sono riscontrabili in ogni suo gesto”. Aligi è un uomo e un frate gioioso, che si ispira a San Francesco per seguire Dio e il Suo Vangelo.

“Chiediamo a tutti di pregare per il nostro confratello, affinché possa sempre fare della sua vita una risposta gioiosa alla chiamata del Signore, come ha sempre fatto sino a oggi”, ha detto frate Giuseppe. Intato, domenica, in parrocchia si terranno i festeggiamenti per Aligi.

ab

© Riproduzione riservata
Commenti