Ultim'ora
Commenta

I parlamentari di Sel donano
1000 euro a testa per
aiutare i terremotati

“Siamo tutti sgomenti di fronte alla tragedia del terremoto che ha colpito il nostro Paese. Dobbiamo però fare di tutto per rimanere uniti, per questo il mio appello è affinché si superino le divergenze e si lavori, insieme, senza polemiche e col massimo impegno per evitare un’altra L’Aquila”.

Queste le parole di Franco Bordo, deputato di Sinistra Italiana, che sollecita i colleghi di tutte le parti politiche a stanziare le risorse necessarie e tenere alta l’attenzione: “Non posso che esprimere il mio cordoglio e la mia vicinanza alle persone e alle popolazioni colpite dal sisma. Tutti noi dobbiamo adoperarci per non lasciare soli quei territori e chi li abita, a partire dalla politica”.

“Ora non è il momento di recarsi nei luoghi colpiti, come già ebbi modo di fare in passato: devono lavorare istituzioni e volontari della protezione civile. Da subito però mi attiverò per presidiare, a livello politico, per avere cura dei luoghi e delle persone maggiormente in difficoltà. Tuttavia, per poter contribuire anche in maniera più immediata, come parlamentari di Si – Sel abbiamo deciso di aiutare la protezione civile locale con un contributo pro capite di 1000 €. Appena sarà possibile mi recherò sui luoghi del disastro per concordare azioni concrete di solidarietà”.

© Riproduzione riservata
Commenti