Scuole
Commenta

Borsa lavoro per i ragazzi dello Stanga che si danno da fare alla cascina Gallotta

Estate al lavoro per otto ragazzi dell’istituto agrario Stanga di Crema.

Durante le vacanze otto studenti hanno usufruito della borsa lavoro messa a disposizione dal Lions Club Serenissima, del valore complessivo di 800 euro.

E così, alternandosi con turni di tre settimane ciascuno, Edoardo Bertini, Michele Pinardi, Stefano Ciboldi, Stefano Assandri, Lucia Lucchi, Rubina Bottini e Nicholas Campi, hanno lavorato alla cascina Gallotta di Sotto a Castelleone, mettendo a frutto quanto appreso durante l’anno scolastico.

Sotto la guida esperta del professor Basilio Monaci e accanto ai dipendenti dell’azienda Carmelo Aramini, Luca Folzini e Angelo Boffelli, gli studenti hanno portato aventi il lavoro che in Gallotta si esegue tutto l’anno.

“Qui in cascina gli studenti possono così condurre le attività didattiche laboratoriali – ha spiegato Monaci – Abbiamo colture tradizionali, pomodori vigneti e frutteti, ma anche fiori spontanei, manti erbosi e orti”.

Il professore è estremamente soddisfatto di come si sia svolta l’attività lavorativa lungo questa estate: “I ragazzi sono stati tutti molto bravi, in particolare Rubina ha lavorato spalmando il lavoro in Gallotta su più settimane, per avere il tempo necessario a un viaggio-studio a Londra e una vacanza a New York con la famiglia per apprendere la lingua inglese”.

Anche la professoressa Paola Monticelli ha partecipato attivamente ai lavori in cascina, supportando Monaci.

“Tengo solo a ricordare che a settembre inizieremo la vendemmia che porterà alla produzione dei vini bianco e rosso ‘Gallotta’; qualsiasi scuola fosse interessata a partecipare non ha che da fare richiesta”, ha concluso il professore.

Ambra Bellandi

 

© Riproduzione riservata
Commenti