Commenta

Sfiducia per l'assessore
Piloni, minoranze
chiedono dimissioni

Mozione di sfiducia all’assessore Matteo Piloni, e i consiglieri di minoranza chiedono le dimissioni.

Franco Pilenga, presidente della commissione sport e membro della segreteria di “Crema città europea dello sport” (Cces), aveva denunciato tre giorni fa la mancata comunicazione alla segreteria stessa dell’installazione di un infopoint di “Cces” alla festa del Pd di Ombrianello. “La politica deve restare fuori dallo sport”, aveva tuonato Pilenga, amareggiato anche per la scarsa considerazione che è stata tenuta nei confronti della segreteria: “Nessuno ci ha avvisati di questa decisione se non con una mail a cose fatte”.

Allora il consigliere delegato allo Sport, Walter della Frera, aveva risposto, rassicurando che “Nessun colore viene dato allo sport, se non l’arcobaleno dei cerchi olimpici”, e  che la decisione di installare un infopoint deriva dal fatto di poter vendere i biglietti per la partita del cuore, grande evento che si terrà a ottobre in città: “Uno degli avvenimenti che a Crema sono in grado di attrarre migliaia di persone è la festa di Ombrianello organizzata dal Pd, a cui è stata chiesta ospitalità per effettuare questa prevendita, senza nulla dare in cambio, cosi come tale richiesta sarà estesa a tutti coloro che organizzeranno manifestazioni con grande richiamo di pubblico, indipendentemente dal colore politico. L’obiettivo è quello di pubblicizzare l’evento, sensibilizzare la gente verso il tema della disabilità, portare più gente possibile allo stadio, raccogliere più fondi possibili da donare in beneficenza. A mio parere tutti devono sentirsi coinvolti in questa opera di sensibilizzazione”

Ma le minoranze non ci stanno: “La gravità di quanto accaduto è tale che l’Amministrazione non può pensare di farla tacere nel silenzio estivo, fatto salvo farla emergere durante la festa stessa o sbrigarsela con una dichiarazione del consigliere” ha scritto Laura Zanibelli (Ncd) in una nota.

La mozione di sfiducia è portata avanti “considerando la giusta presa di distanza della segreteria di ‘Cces’, la minimizzazione del consigliere Della Frera riguardo l’accaduto, e,  soprattutto il doppio ruolo dell’assessore Piloni che è anche il segretario proviciale del Pd, nonché organizzatore della festa di Ombrianello”.

Dunque la minoranza

censura il comportamento tenuto dall’assessore Matteo Piloni, invita il sindaco Stefania Bonaldi a prendere distanza da simili comportamenti, chiede che il consigliere Walter Della Frera lasci il ruolo di cosiddetto ‘delegato allo sport’ e chiede le dimissioni dell’assessore Matteo Piloni”.

I firmatari della mozione sono i consiglieri Zanibelli, Beretta e Ancorotti, Boldi e Di Feo, Agazzi, Arpini e Patrini, Torazzi.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti