Commenta

Pagamento con carta ai
parcometri, Garrone:
'Attivo da metà agosto'

Entro metà agosto anche nei parcometri di Crema sarà possibile pagare con la carta di credito. L'ha confermato il presidente della “Gestopark” Massimo Garrone. IL SERVIZIO

Entro metà agosto anche nei parcometri di Crema sarà possibile pagare con la carta di credito. L’ha confermato il presidente della “GestoparkMassimo Garrone al microfono di “Cremona1”.

La società si è aggiudicata il servizio e dal primo luglio scorso gestisce i 30 parcometri a Crema, ma le macchienette non sono ancora collegate al circuito bancario. Nel servizio girato dalle telecamere di “Cremona1” si può notare che, se si prova a utilizzare la carta di credito, compare sul display la scritta “tessera non valida”.

Il micropagamento con carta è scattato dal primo luglio scorso in tutta Italia e i parcometri devono essere adeguati. Anche se al momento questo tipo di pagamento è raro e si aggira intorno allo 0,2% del totale, molti automobilisti, fomentati da associazioni di consumatori e consiglieri di minoranza, credono di poter evitare il pagamento se non è stato attivato il quello con carta di credito. Ma non è così come Garrone ha confermato: “Tanta gente sta usando questo trucco per non pagare e così facendo arreca danno a noi e al Comune. La multa viene fatta, poi ovviamente l’automobilista può sperare nel ricorso al Tar o al Giudice di pace per evitare di pagarla”.

In ogni caso Garrone ha rassicurato che “tutti i parcometri di Crema sono nuovi e predisposti per il pagamento con carta”, quindi, entro metà agosto, sarà possibile utilizzare le tessere, senza che il ricorso presentato davanti al Tar Lombardia dalla società arrivata seconda nel bando per l’aggiudicazione del servizio a Crema, possa influire sull’adeguamento tecnologico.

© Riproduzione riservata
Commenti