Commenta

'La bomba. Della necessità
del fare': Spettacolo con le
musiche di De Andrè

Sabato, in piazza Terni de’ Gregorj, arriva “La bomba. Dalla necessità del fare”.

“Cosa succede quando ci troviamo di fronte ad una scelta che può’ cambiare il corso della nostra vita? att3ea20Un
a donna ci racconta del suo percorso, dall’età dell’innocenza allo scontro con la realtà di tutti i giorni. Il lento restringimento dello spazio vitale, la ricerca di un equilibrio difficile. Il passaggio dallo stare a guardare all’azione. Nella profonda convinzione che ogni nostro gesto ha un senso, e che il senso lo diamo noi”

Questo spettacolo è il secondo step del progetto “Storiedimpiegati”,vincitore del Bando “MITiCi 2012” e sviluppato in collaborazione con “MITiCi”, “Milano Progetti” e “Fondazione Milano”. Il progetto si propone di indagare, aprendosi al contributo della società, il mondo del lavoro attraverso mezzi diversi performance: musica, drammaturgia, fotografia, video.

Lo spettacolo

Sabrina è bloccata di fronte ad una scelta che può cambiare il corso della sua vita: restare nel proprio spazio e chinare la testa per non vedere i soprusi di cui è circondata, oppure fare, agire nel mondo assumendosi la responsabilità delle proprie scelte, fino alle estreme conseguenze che possono derivarne. La protago
nista ci racconta del suo percorso, dall’età dell’innocenza allo scontro con la realtà della vita lavorativa adulta. Attraverso la metafora della soglia assistiamo al lento restringimento del suo spazio vitale ed alla crescita del disagio che la spingerà a passare dallo stare a guardare all’azione. Il testo di Chiara Tarabotti racconta di un percorso, un’assunzione di consapevolezza, un farsi-bomba, quella bomba che fa esplodere il meccanismo perfetto del sistema che ci governa. La scoperta della propria possibilità di essere bomba assomiglia a quella di un tesoro sepolto, che spesso non si conosce o non si sa vedere. Questa scoperta porta con sé una chiamata all’agire (etico) in questo mondo, in primis in campo lavorativo. La necessità del fare è un’affermazioneLa_Bomba-021487 che ci restituisce tutta la duplicità e l’ambiguità del concetto di necessità: da una parte la condanna e la dannazione al fare (fare come bisogno assoluto e, appunto, necessario), dall’altra la sua dimensione etica (fare, dunque agire consapevolmente, come desiderio di dare un senso al proprio agire, al proprio vivere, e proprio per questo necessario)

Regia e drammaturgia di Chiara Tarabotti, con Valentina Rho. Musiche di Fabrizio De Andrè, adattamenti musicali ed elaborazioni elettroacustiche di Maurizio Corbella, elemento scenico di Flavio Unia, costumi a cura di Chiara Luna Mauri, luci di Emiliano Pascucci.

Inizio spettacolo alle 21.15. Ingresso gratuito.

 

© Riproduzione riservata
Commenti