Cronaca
Commenta

Crema 'presta' a Cremona la coordinatrice biblioteche Francesca Moruzzi

Il Comune di Cremona, che aspira sempre più a diventare soggetto referente dei servizi per un’area che vada al di là dei propri confini, ha stipulato una convenzione con il Comune di Crema per avere a disposizione per venti ore settimanali (tre giorni la settimana) un coordinatore della Rete Bibliotecaria Cremonese, servizio che ha da poco ereditato dalla Provincia in dismissione, assorbendo anche due suoi dipendenti (già entrati da diversi mesi). La dottoressa Francesca Moruzzi, funzionario del comune di Crema ma residente a Cremona, è stata l’unica a presentare la candidatura per questa posizione e quindi assumerà l’incarico attraverso l’istituto del ‘comando’. Il contratto è partito dal 1 agosto e durerà fino al 31 luglio 2017 con possibilità di proroga fino al triennio. Dipenderà dal settore Cultura, Museo e City Branding e la sua retribuzione (30 mila euro l’onere previsto per i 12 mesi) sarà a carico della Rete Bibliotecaria, a cui ciascun comune consorziato contribuisce con quote diverse.

© Riproduzione riservata
Commenti