Politica
Commenta3

Agazzi su autovelox e parcheggi a festa Pd: 'La Locale controllerà?'

Il consigliere di centro-destra Antonio Agazzi torna all’attacco sul tema autovelox e lancia una frecciatina riguardo la festa del Pd.

Come si evince dai dati riguardanti l’autovelox installato in tangenziale il 1 aprile 2015 ed entrato in funzione veslo la metà dello stesso mese, le multe sarebbero aumentate.

L’autovelox, tarato per “immortalare” gli automobilisti che superino i 75 chilometri orari, è stato il cruccio, per molti mesi, di tanti pendolari in transito ogni giorno verso la Paullese.

Ora, a distanza di oltre un anno e con le sanzioni in netto aumento, Agazzi, che aveva accusato la Giunta di Stefania Bonaldi di aver installato l’autovelox “per fare cassa sulla pelle dei cremaschi, abbassando il limite da 90 a 70 km/h”, torna alla carica, e dal suo profilo Facebook “punzecchia” il Pd riguardo il parcheggio selvaggio alla festa dell’Unità, che si terrà nella seconda metà di agosto al Podere di Ombrianello.

Dicono di aver installato l’autovelox in tangenziale per tutelare la sicurezza dei cittadini. Presto inizierà la festa del Pd a Ombrianello: prestare attenzione alla quantità di auto in divieto di sosta e alla gente costretta a camminare, a proprio rischio e pericolo, sulla carreggiata: uscirà la polizia locale a sanzionare – a tutela della sicurezza dei cittadini – anche se a Crema il sindaco è del Pd e non ha molto interesse a indispettire clienti-paganti e potenziali elettori? Lo scorso anno neanche un passaggio! L’autovelox in tangenziale “non” è stato collocato per fare cassa!

 

© Riproduzione riservata
Commenti