Commenta

Meningite Gmg di Cracovia,
da ex Asl attivati i numeri
di pronta informazione

A seguito della morte di Susanna Rufi, 19enne romana deceduta a causa di una meningite a Vienna, di ritorno dalla Gmg, sul territorio nazionale hanno avuto inizio preoccupazioni riguardo lo stato di salute dei giovani che si sono trovati in Polonia nei giorni scorsi.

La ragazza aveva transitato per “Casa Italia”, il quartier generale a Cracovia del Servizio nazionale per la pastorale giovanile della Cei. Il gruppo di cui faceva parte è già stato sottoposto alla profilassi necessaria.

In ogni caso possono essere richieste informazioni all’Ats. Nel caso in cui qualcuno accusasse sintomi quali febbre alta, mal di testa o di gola, problemi di vista o perdita di conoscenza, deve recarsi subito in ospedale, segnalando la propria partecipazione alla Gmg.

Questo quanto specificato e suggerito dalla “Direzione Generale Welfare Regione Lombardia”

© Riproduzione riservata
Commenti