Commenta

CRI cresce: tra i volontari
4 operatori polivalenti
salvataggio in acqua

socc2La Croce Rossa Italiana comitato di Crema cresce, ora l’associazione cittadina annovera fra i suoi volontari anche quattro «Opsa», Operatore Polivalente Salvataggio in Acqua.
Non solo servizi di assistenza gare e manifestazioni, trasporti sanitari, protezione civile ed emergenza 118, la CRI di Crema continua a specializzarsi in favore dei vulnerabili.
L’esame abilitativo «Opsa» è stato sostenuto , e brillantemente superato, da Andrea Tambani, Doriano Picco, Luca Vavassori e Daria Albergoni (nella foto) che, da fine giugno ad oggi, si sono impegnati entro e fuori Provincia. Fra i loro servizi anche l’assistenza alla passerella sull’acqua «Floating Pears» dell’artista Christo, sul lago d’Iseo, che ha attratto milioni di turisti.
«La Croce Rossa è anche questo e noi siamo orgogliosi di metterci a disposizione degli altri sotto ogni aspetto – ha detto il volontario e delegato Area 3 Protezione Civile Doriano Picco – Siamo molto contenti di aver superato l’abilitazione e di svolgere attività di salvataggio in acqua. Nei giorni successivi all’esame siamo stati subito messi alla prova l’assistenza alla passerella di Christo, sul lago d’Iseo. E’ stata un’esperienza stimolante perché diversa da quelle che possiamo fare sul nostro territorio. Abbiamo potuto collaborare con altre realtà, osservare e crescere. I turni sono stati di otto ore ed eravamo posizionati su gommone per raggiungere in modo agevole e veloce gli utenti che ne avevano bisogno. Ora , a corso terminato, continueremo a lavorare ed esercitarci per migliorare ed essere sempre più efficienti».

© Riproduzione riservata
Commenti