Cronaca
Commenta

Finge il furto della borsetta per paura della reazione del marito: denunciata

Una donna di Romanengo è stata deferita per simulazione di reato per aver raccontato ai carabinieri di essere stata vittima di un furto con destrezza compiuto da una persona a bordo di uno scooter. Il ladro – aveva detto la donna ai primi di luglio – era uno straniero e l’aveva avvicinata mentre lei stava per salire in auto, strappandole di mano la borsetta contenente diverse banconote. Il racconto, oltre che pieno di lacune, non collimava con le telecamere del paese, quindi i carabinieri convocavano la donna in caserma per chiarire meglio quanto accaduto. Messa alle strette, forniva una nuova versione, asserendo di avere smarrito il denaro, ma di aver finto il furto temendo la reazione del marito. Una versione che però ha lasciato ancora più dubbi della precedente, da cui è scturita la denuncia alla procura per simulazione di reato.

© Riproduzione riservata
Commenti