Cronaca
Commenta

Nidi gratis, come richiedere l’iscrizione

L'asilo nido comunale di via Braguti

Anche il Comune di Crema aderisce a Nidi gratis di Regione Lombardia. Tale misura permette di azzerare la retta della scuola primaria – in due modalità: in maniera retroattiva per l’anno 2015/2016 e per l’ano scolastico 2016/2017.

Possono fare richiesta di accesso ai benefici di Nidi gratis quelle famiglie con figli tra i 3 e i 36 mesi iscritti all’asilo comunale, con un Isee – indicatore della situazione economica equivalente – non superiore ai 20 mila euro; condizione necessaria è che entrambi i genitori siano occupati o abbiano sottoscritto un Patto di Servizio personalizzato ai sensi del D. Lgs. n. 150/2015, e che siano entrambi residenti in Regione Lombardia e almeno uno dei due residente da 5 anni continui all’atto di presentazione della domanda.

Per accedere ai servizi di Nidi gratis le famiglie devono compilare il formati inserito sul sito del Comune di Crema alla pagina Asilo nido comunale. La domanda e gli allegati possono essere inviati tramite posta certificata (Pec) all’indirizzo protocollo@comunecrema.telecomost.it, tramite raccomandata con avviso di ricevimento all’indirizzo: Comune di Crema – Piazza Duomo, 25 – 26013 CREMA (CR), oppure possono essere consegnati a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di Crema – Piazza Duomo, 25.

La domanda dovrà essere consegnata entro il 31 agosto per ottenere il beneficio retroattivo di azzeramento della quota per i mesi di maggio, giugno e luglio 2016 – solo per i bambini iscritti all’anno scolastico 2015/2016. Le famiglie dei bambini riammessi e nuovi frequentanti per l’anno 2016-2017 possono ottenere il beneficio a partire dalla mensilità di settembre 2016 presentando la domanda entro il 31 agosto 2016. Infine, dovranno rispettare il termine dell’1 ottobre le famiglie dei bambini frequentanti per l’anno 2016-2017 per ricevere il beneficio a decorre dal pagamento della prima mensilità successiva alla domanda. Ulteriori informazioni in Comune e al link di Nidi gratis.

© Riproduzione riservata
Commenti