Ultim'ora
Commenta

Dont’ panic! Stay Human:
l’edizione 2016 di Artshot

Poche ore separano Crema dall’inizio della tredicesima edizione di ArtShot, il festival della creatività giovanile. Tre giorni – dal 24 al 26 giugno – ricchi di proposte artistiche e laboratoriali: dalla musica alla danza fino ad arrivare al teatro e ai reading di poesie, con ampie passerelle sulle venature culturali che da sempre attraversano la manifestazione. Tema dell’edizione 2016 di Artshot è Don’t panic! Stay human, rappresentato dall’illustrazione di Elisabetta Bianchi, ispirata a Teste tonde e teste a punta, di Bertolt Brecht.

L’inaugurazione è prevista stasera alle ore 20 con l’apertura delle mostre installate nei chiostri del Sant’Agostino. Fisarmonica e poesia, l’esibizione di Mattia Benelli e Filippo Mariani, introdurrà alla serata assieme a un ampio buffet – tutti e tre i giorni la proposta culinaria sarà a cura di Arci e Veganincrema. Alle ore 21 spazio sul palco a Whole Blinded, con Gut Reaction, experimental theatre. La prima giornata si concluderà in musica con il concerto di Pachinko e i Jolly Grog.

Come da tradizione, per tre giorni il centro culturale Sant’Agostino tornerà ad essere il covo della cultura giovanile. Le sale Agello presteranno spazio, supporti e visibilità a tre mostre: The Syrian Odyssey, di Alberto Maretti; Balkan Route, di Mauro Prandelli; Kurds seeking refugee In Istanbul, di Arianna Pagani. Tutte e tre le esposizioni raccontano scorci di mondo dilaniati dalla guerra e dalla crisi. Accanto a queste, i chiostri ospiteranno opere, creazioni ed installazioni di 18 artisti.

Non solo immagini e installazioni, ma anche musica: l’ampio programma della manifestazione – in allegato all’articolo – propone ogni sera artisti differenti, accompagnati dal dj set di Radio Crod’a. Molto apprezzati nella precedente edizione, non mancheranno i laboratori pomeridiani (alle ore 17): il 25 giugno l’Ua Collective si cimenterà con l’illustrazione per bambini, mentre il 26 giugno i chiostri ospiteranno Il giardino armonico con massaggio sonoro e canti yoga e Bargilio il gallo con il sopracciglio, laboratorio per bambini a cura di Dania Vailati Canta.
Ora, non rimane che attende l’inaugurazione del festival.

© Riproduzione riservata
Commenti