Cronaca
Commenta

Rubano per ubriacarsi e feriscono tre commesse: in arresto banda di latinos

Una banda di tre equadoregni e un albanese, tutti giovanissimi, è stata arrestata questa mattina alle 6 dai carabinieri della Compagnia di Crema dopo l’assalto al supermercato DiPiù di via De Gasperi avvenuto ieri. I quattro stavano impossessandosi di varie bottiglie di superalcolici quando sono stati sorpresi dal personale e costretti ad abbandonare la merce, reagendo con estrema violenza, utilizzando le bottiglie di vetro come armi contro tre commesse che cercavano di fermarli e ferendole al volto. All’arrivo dei carabinieri, tre componenti della banda sono fuggiti mentre uno quarto, un quindicenne albanese residente in un paese della cerchia, è stato arrestato con l’accusa di rapina impropria in concorso. Recuperata la refurtiva, 150 euro, e dieci giorni di prognosi per le malcapitate commesse. Nel frattempo sono iniziate le ricerche  degli altri tre rapinatori, ricerche particolarmente intense, visto il modus operandi della rapina. Le indagini, coadiuvate anche dal Nucleo operativo, hanno portato rapidamente sulle tracce di tre equadoregni che sono stati riconosciuti dai testimoni. Si tratta di personaggi già ben noti alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio e per essere componenti delle bande che stazionano a Campo di Marte e nel parco delle Rimembranze, gruppi di ragazzi che si ubriacano e provocano i ben noti problemi di ordine pubblico. Due dei tre sono ora agli arresti domiciliari, mentre un terzo, senza fissa dimora, è stato accompagnato nel carcere di Cremona.

© Riproduzione riservata
Commenti