Politica
Commenta

Antincendio, all’Asst di Crema 3,7 milioni di euro

Tra le aziende sociosanitarie del territorio che beneficeranno dei fondi per l’ammodernamento in fatto di normativa antincendio rientra anche il presidio di largo Ugo Dossena. In particolare, la quota stanziata per l’ospedale di Crema ammonta a 3,765 milioni di euro – risorse che secondo quanto stabilito nella delibera di Regione Lombardia, l’ente erogatore, serviranno a perfezionare il patrimonio strutturale e tecnologico del centro ospedaliero.

Molto soddisfatto Carlo Malvezzi, consigliere regionale del Nuovo Centrodestra, che afferma: “Si tratta di un’ottima notizia, che consente un passo avanti nel livello di sicurezza dell’azienda cremasca, aumentandone la qualità complessiva già molto alta. Sappiamo bene, infatti, che si tratta di una struttura che serve una fetta ampia di territorio e un’utenza che va oltre i confini provinciali”.

Le risorse stanziate serviranno a far sì che l’ospedale possa mettere in cantiere gli interventi necessari per adeguarsi alla legislazione vigente. Tutti gli adeguamenti che si potrà realizzare con le risorse erogate da Regione Lombardia “si collocano all’interno del programma che attua l’evoluzione del sistema socio-sanitario regionale voluto con la legge regionale 23 approvata lo scorso anno – aggiunge Malvezzi – grazie alla quale sarà via via rinnovato il patrimonio tecnologico delle strutture sanitarie regionali, anche attraverso lavori di messa a norma. Innalzamento la qualità dell’offerta sanitaria significa anche investire sulla sicurezza degli impianti. Un segnale che dalle parole si passa ai fatti”.

© Riproduzione riservata
Commenti