Commenta

Allarme neonato
nell’Alchina: per le
ricerche esito negativo

Una fase delle ricerche

Si sono risolti con esito negativo i controlli di ieri lungo l’Alchina, nel tratto di roggia che passa per Trescore Cremasco. I carabinieri, assieme ai vigili del fuoco – allertati dai militari dell’Arma – hanno scandagliato per ore il corso fluviale e le sponde in cerca di un neonato. L’allarme è stato lanciato da alcuni cittadini, che hanno affermato di aver sentito dei lamenti provenire dalla roggia proprio mentre passavano di lì.

Per scongiurare qualsiasi evenienza nefasta, le forze dell’ordine giunte sul posto hanno allertato anche il personale medico del 118. Tuttavia, la vicenda si è risolta con un nulla di fatto. “Il sospetto – commenta il capitano Giancarlo Carraro, a capo dei carabinieri di Crema – è che i lamenti forse siano stati confusi con il vagito provocato da qualche animale scambiandolo per quello di un neonato che piangeva”.

© Riproduzione riservata
Commenti