Spettacolo
Commenta

Alice nella città, in arrivo un sabato tutto milanese

Davide Zilli

Serata “milanésa” quella che attende domani sera il pubblico di Alice nella città. Ouverture alle ore 21 a suon di parole con la presentazione del libro Come nascono i comici. Dal Derby allo Zelig, 60 anni da ridere, di Francesco Carrà e Marcello Zuccotti. Il volume narra la storia del Derby Club Cabaret, inaugurato a Milano verso la fine degli anni ‘60 diventato fucina di una comicità inedita e rivoluzionaria. Dal jazz di Enrico Intra e Franco Cerri si passa alle canzoni di Enzo Jannacci e Dario Fo, per arrivare a Cochi & Renato, i Gatti, Mauro di Francesco, Giorgio Porcaro, Diego Abatantuono, Massimo Boldi, Teo Teocoli, Giorgio Faletti e via discorrendo. Gli autori presenteranno il libro sul palco, intervistati dagli autori della trasmissione radiofonica Questi stivali sono fatti per camminare.

A seguire, alle ore 22, spazio alla musica. Ospite del circolo castelleonese, Davide Zilli porterà sul palco il suo swing condito a cabaret e cantautorato. Dopo il successo del singolo – e dell’album – Coinquilini, Zilli torna con Il congiuntivo se ne va, parlando degli stessi temi ma musicandoli con sonorità più orchestrali e contaminate, tra swing e tango, blues e mazurche, tra il latin jazz e lo ska. “Dentro – spiegano gli organizzatori – ci sono le vite dei precari e degli studenti, il ritmo frenetico delle grandi città e la routine sonnolenta dei nerds di provincia, le atmosfere latine e il bianco e nero delle canzonette d’altri tempi, c’è dentro Fellini ma anche Woody Allen”. Sul palco, ad accompagnare Zilli, ci saranno Gianni Satta (tromba), Alessandro Cassani (contrabbasso) e Alberto Venturini (batteria e clarinetto).

© Riproduzione riservata
Commenti