Commenta

Rapinato negozio del Gran
Rondò: in azione un uomo
solo, minacce al commesso

Il rapinatore, che ha finto di avere un’arma in tasca, ha intimato al commesso di consegnargli il contenuto della cassa. Ottenuto il bottino, di poco superiore ai mille euro, l’uomo si è poi allontanato frettolosamente intimando allo spaventato commesso di non chiamare nessuno.

Rapina, domenica sera verso le 18, in un negozio del centro commerciale Gran Rondò di Crema. L’autore, un uomo a volto scoperto, ha approfittato di un momento di relativa tranquillità nella galleria dei negozi per introdursi in uno di questi e, fingendo di avere un’arma in tasca, ha intimato all’unico commesso presente di consegnargli il contenuto della cassa. Ottenuto il bottino, di poco superiore ai mille euro, l’uomo si è poi allontanato frettolosamente intimando allo spaventato commesso di non chiamare nessuno, altrimenti sarebbe rientrato con i suoi complici che – a suo dire – lo attendevano all’esterno. Sul posto è intervenuta pochi minuti dopo una volante del Commissariato di Crema. La squadra di polizia giudiziaria della polizia è all’opera per identificare il rapinatore solitario, attraverso la visione dei filmati del circuito di videosorveglianza e la raccolta delle testimonianze. Gli indizi sinora raccolti rendono altamente probabile il riconoscimento del rapinatore.

© Riproduzione riservata
Commenti