Cronaca
Commenta

Torna la Battaglia delle band: il 16 e il 17 aprile contest al Palabertoni

Due giornate per farsi valere e per conquistarsi il passaggio alla fase finale, un solo palco per sbaragliare le altre band a colpi di musica. A una decina d’anni di distanza dall’ultima edizione torna la Battaglia delle band, il più celebre contest musicale dedicato alle band degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado di Crema e del Cremasco.

CONTEST – Organizzata dall’assessorato alle Politiche giovanili in collaborazione con le associazioni Scream e Insieme per la famiglia onlus, la Battaglia delle band 2016 si terrà sabato 16 e domenica 17 aprile. La prima giornata porterà sul palco tutte le band selezionate, mentre nella seconda si sfideranno le finaliste. Come da tradizione, tutto si svolgerà all’interno della palestra Palabertoni, da sempre “casa” dell’iniziativa. Due giornate aperte a tutti – e gratuite – in perfetta continuità con la tradizione.

SELEZIONE – Manca poco meno di un mese all’inizio del contest. Le band partecipanti verranno selezionate tramite concorso: nelle scorse settimane il Comune ha inviato agli istituti secondari del Cremasco una circolare con le modalità di iscrizione; sul sito dell’associazione Scream è possibile accedere al format digitale da compilare. A disposizione, un palco, una giuria e tutto ciò che serve per dar sfogo alla creatività e all’intraprendenza musicale giovanile.

PARTECIPAZIONE – Ma non solo: per stimolare la partecipazione attiva dei giovani alle attività della città, da quest’anno gli organizzatori hanno aperto la possibilità ai giovani studenti di fare esperienza di affiancamento nella gestione della Battaglia delle band, sia dal punto di vista logistico sia sotto il profilo comunicativo. Anche in questo caso, i ragazzi potranno trovare il modulo d’iscrizione e le modalità di partecipazione sull’apposita pagina internet sul sito dell’associazione Scream.

GIOVANI – “L’assessorato alla cultura, alle pari opportunità e alle politiche giovanili è da anni attento a facilitare la partecipazione delle ragazze e dei ragazzi alla vita cittadina – spiega l’assessore Paola Vailati – tramite diverse iniziative volte a valorizzarne i talenti. Con la Battaglia delle band ci si prefigge, oltre a questo, anche l’obiettivo di facilitare lo scambio di conoscenze tra adolescenti e ventenni, al fine di promuovere un apprendimento tra pari, spesso più efficace perché facilitato da interessi comuni e modalità comunicative più vicine. Ringrazio di cuore Scream, che regala le competenze dei suoi fondatori alla realizzazione della battaglia e condivide il suo know how con gli studenti, e Insieme per la famiglia, partner indispensabile per avere rapporti con i giovani soggetti del territorio.Senza queste realtà non potrei realizzare l’ambizioso e stimolante progetto che ho pensato”.

Ora non rimane che scaldare plettri e bacchette: che la Battaglia abbia inizio!

© Riproduzione riservata
Commenti