Commenta

Consiglio comunale,
arriva il bando del
nuovo palazzetto

Nella foto, una seduta del Consiglio comunale.

Sta per approdare sui banchi del Consiglio comunale lo schema del bando per la realizzazione di un nuovo palazzetto sportivo dal almeno 2500 posti a sedere. Si tratta di uno dei più importanti interventi previsti nell’anno di Crema città europea dello sport 2016. Quello che poco meno di due mesi fa sembrava solamente una speranza, oggi è un’idea concreta pronta a sondare l’interesse dei privati. Ma prima dovrà passare la discussione in sala degli Ostaggi, prevista giovedì 25 febbraio.

CRITERI – I consiglieri dovranno votare lo schema di bando licenziato dalla commissione Ambiente e territorio il 18 febbraio. L’atto concede in diritto di superficie un’area situata lungo via Milano, nei pressi della zona industriale di Ombriano. Secondo i criteri fissati dal bando – che prevede l’assegnazione dell’area mediante procedura ad evidenza pubblica – il diritto di superficie verrà concesso per un lasso di tempo massimo di 40 anni. In contropartita il Comune riceverà il versamento di un canone annuo di 11.025 euro.

PALAZZETTO – Come specificato nello schema, si tratterà di un palazzetto polifunzionale e non di una tensostruttura. L’area dovrà essere attrezzata con un adeguato parcheggio e dovrà prevedere un punto ristoro. L’impianto, inoltre, “dovrà consentire la pratica delle diverse discipline sportive (obbligatoriamente almeno basket e pallavolo) e/o attività ricreative culturali in genere”; quest’ultima specificazione non preclude la possibilità di ospitare concerti anche rilevanti, data la capienza dell’immobile.

SPORT – Alla base del progetto c’è la volontà di “ampliare la capacità di offerta alle attività competitive e di squadra, per le quali, allo stato, sarebbe opportuna la realizzazione di un palazzetto dello sport”. Non meno importante la concezione che l’amministrazione ha dello sport, considerato “parte integrante del welfare di comunità”. Da qui l’intenzione di “ampliare l’offerta sportiva di impianti fruibili dalla intera comunità e dalle associazioni che la rappresentano e ne fanno parte”.

[Clicca sul link per visualizzare lo schema di bando]

Stefano Zaninelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti