Commenta

Giorno del ricordo,
in proiezione “Il
sorriso della patria”

Nell’immagine, un frame del documentario.

Per approfondire le tematiche del Giorno del ricordocelebrato il 10 febbraio in piazza Istria e Dalmazia – il Comitato di promozione dei principi della Costituzione in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Crema organizzano un appuntamento mertedì 23 febbraio alle ore 21 presso la sala Cremonesi, dove Enrico Miletto, ricercatore dell’istituto piemontese per la storia della Resistenza, presenterà il documentario Il sorriso della patria.

L’incontro sarà preceduto, in mattinata, da un altro momento di divulgazione, al quale prenderà parte Enrico Miletto assieme a Marta Verginella, docente di storia università di Lubiana e Fiore Filippaz, testimone dell’esodo giuliano dalmata. Organizzato in collaborazione con la Rete delle scuole della provincia di Cremona, si intitola Il confine orientale tra storia, memoria e identità. Dal fascismo, alle foibe, all’esodo.
Entrambe le iniziative sono state fortemente volute dall’assessorato e dal Comitato, che hanno puntato l’accento sulla “importanza di un approccio rigoroso e critico agli eventi della nostra storia in modo da garantire una corretta informazione”.
Il documentario Il sorriso della patria “coglie i riflessi e le sfumature di una delle pagine più drammatiche della storia italiana, dalle foibe all’esodo,inserendole nel più complesso e variegato panorama nazionale e europeo. Cinegiornali, documentari e immagini di repertorio in parte provenienti dagli archivi dell’Istituto Luce rappresentano il filo conduttore di una memoria che si presta ad offrire uno sguardo su ciò che è stato il confine orientale d’Italia lungo il Novecento. A sostegno dell’interpretazione della ricca fonte documentaria sono state inserite nel dvd testimonianze degli esuli, schede storiche e foto del tempo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti