Ultim'ora
Commenta

Autoguidovie,
riorganizzato il
Terminal dei bus

Nella foto, il Terminal di Autoguidovie nel piazzale della stazione.

Procede a passo spedito la riorganizzazione delle partenze degli autobus dal Piazzale Martiri della Libertà. La parola d’ordine è semplificazione: grazie agli interventi l’identificazione delle linee in partenza verrà resa più facile, sia tramite gli appositi pannelli numerati affissi alle paline fermata, che per mezzo di pannelli informativi affissi alle pensiline.

Su ogni pannello sarà possibile trovare: le informazioni relative alle modalità di fruizione del servizio Miobus Urbano e Miobus Extraurbano (come prenotare, elenco fermate, mappa); le Condizioni di viaggio; le modalità di utilizzo del servizio Biglietto Facile con il quale acquistare il biglietto tramite app; le caratteristiche della funzionalità real time con la quale ottenere via sms informazioni in tempo reale sul passaggio delle linee. L’intervento di Autoguidovie prevede inoltre il rinnovo del materiale informativo dell’Infopoint presso la stazione ferroviaria, con l’installazione di una mappa delle linee servite in provincia e di una bacheca degli orari.

 

Come spiega Corrado Bianchessi, direttore di Autoguidovie, “L’intervento è stato progettato e finanziato da Autoguidovie e dal Comune di Crema. Il nostro obiettivo è rendere l’area di partenza dei bus presso la stazione un’area visibile e riconoscibile per i cittadini, uno spazio decoroso, in cui sia semplice reperire tutte le informazioni utili per il viaggio. Per Autoguidovie e il Comune di Crema la sfida di tutti i giorni resta convincere un numero di cittadini sempre maggiore a preferire il trasporto pubblico all’auto privata, per contribuire, con un modo di vivere più sostenibile, ad avere un’area più pulita e un territorio meno trafficato”.
Molto soddisfatto anche Fabio Bergamaschi, assessore alla Mobilità: “La partnership con Autoguidovie sta portando ottimi frutti, migliorando giorno dopo giorno la qualità del trasporto pubblico locale cremasco. Una qualità che passa dalla razionalizzazione delle corse e delle fermate del trasporto scolastico e da una maggiore integrazione tra il servizio urbano ed extraurbano, già realtà da un paio di anni, dal progetto C.Re.M.A. 2020, che vedrà avviare entro il 2016 il cantiere per un nuovo hub per gli autobus al fianco della stazione ferroviaria, ma anche da una serie di attenzioni all’utenza sotto il profilo informativo e  dalla riqualificazione delle pensiline. Sappiamo bene quanto ledano il decoro della città le pensiline soggette all’usura del tempo e all’inciviltà dei vandali. Rilevo con soddisfazione come la comunione d’intenti con Autoguidovie stia rendendo la città più bella”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti