Commenta

Gran Carnevale:
2 mila persone alla
sfilata dei carri

Nella foto, un momento della kermesse in piazza Giovanni XXIII.

Il Gran Carnevale Cremasco è iniziato. Dopo il Gran galà di domenica scorsa, ieri la kermesse ha replicato il successo con la prima sfilata dei carri allegorici. Sul circuito di Porta Ombriano si sono presentate al pubblico 6 opere d’arte, attese ormai da due anni. La sfilata ha attirato moltissimi visitatori: si parla di oltre 2000 ingressi per la prima delle tre domeniche di manifestazione. Molto apprezzati anche i mercatini in piazza Duomo, al loro primo appuntamento dell’edizione 2016 del Carnevale.

CARRI – Attesi, desiderati e finalmente scoperti: i carri allegorici hanno fatto il loro trionfale ritorno alla kermesse carnevalesca. Rimasti nei capannoni per oltre 24 mesi – a causa del maltempo dell’edizione 2015 – ieri hanno riconquistato la scena strappando applausi e sorrisi. Sei le opere che hanno sfilato, tutte diverse l’una dall’altra: dalla storia in cartapesta di Roma e le sue rovine al classico carro del Gagèt, passando per il Barzellettiere italiano, Risciò mon amour, Va’ sulle ali dorate e il provocante Burlesque.

Burleque, il carro dei Pantelù in Piazza Giovanni XXIII

SODDISFAZIONE – Duemila spettatori paganti hanno inaugurato l’edizione 2016 affollando piazza Giovanni XXIII e il percorso dei carri. Maschere a volontà, scherzi ed allegria hanno condito una giornata ricca di soddisfazione, anche per gli organizzatori: “a quanto pare la voglia di Carnevale non era solo nostra – ha commentato Eugenio Pisati, presidente del Comitato organizzatore – ma vista la folta presenza, ce n’era anche tra il pubblico. Se il buongiorno si vede dal mattino, si prevede una buona manifestazione”.

MERCATINI – A far da contorno alla manifestazione, l’esposizione in piazza Duomo de I mercatini del Carnevale Cremasco. Oltre 60 espositori, all’ombra del Torrazzo, hanno proposto le più svariate specialità: dagli indumenti all’artigianato, passando per le prelibatezze alimentari; ospiti speciali, 17 espositori dei Mercatini medievali, tutti vestiti a tema. Il prossimo appuntamento è previsto domenica 7 febbraio, dalle ore 9 alle ore 19 con altri 60 espositori e animatori.

COSTI – La scorsa settimana è circolata in rete la provocatoria proposta di rendere gratuita la partecipazione al Gran Carnevale Cremasco, rimodulando la manifestazione sullo schema del Gran galà: solo carri piccoli e sfilata in centro storico. Come spiega Pisati, “anche per la sfilata di domenica scorsa abbiamo avuto spese; l’unica cosa che non paghiamo sono le nostre opere. Se ci fosse qualcuno che volesse sostenerci economicamente, saremmo ben felici di poter proporre il Carnevale sempre gratuito”.

I mercatini del Carnevale Cremasco in piazza Duomo

Stefano Zaninelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti